Bushi «The Flawless Avenger» (2020)

Bushi «The Flawless Avenger» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Snarl »

 

Recensione Pubblicata il:
20.07.2020

 

Visualizzazioni:
350

 

Band:
Bushi
[MetalWave] Invia una email a Bushi [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina BandCamp di Bushi

 

Titolo:
The Flawless Avenger

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Alessandro Vagnoni :: G-stringed guitars, additional floor-toms
Davide Scode :: bass, lead vocals
Fabrizio Baioni :: drums, bkg vocals
Sergio Pomante :: tenor saxophone

 

Genere:
Heavy Rock

 

Durata:
35' 5"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
14.02.2020

 

Etichetta:
Infinity Entertainment
[MetalWave] Invia una email a Infinity Entertainment [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Infinity Entertainment

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
Doppio Clic Promotions
[MetalWave] Invia una email a Doppio Clic Promotions [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Doppio Clic Promotions

 

Recensione

Certo che i Bushi hanno aggiunto una bella dose di follia al loro songwriting! Forti di un buon Ep di debutto di anni fa che gli ha fatto guadagnare un posto al Frantic Fest 2017, i nostri ritornano con una originalità del sound esasperata, che combina certo alternative rock con il math rock, per un sound che deve tutto o quasi alla stravaganza e alla contorsione, il tutto in 11 brani più intro che non oltrepassano quasi mai i 3 minuti di durata, e che si rapprendono in poco più di 35 minuti di musica.
E il disco è così, con una opener “Master of the sword” che riflette tutto questo, con un sound schietto e mutevole che si sente anche nella successiva “A man from china”, che obbliga l’ascoltatore a tenere l’attenzione alta per via dell’estrema variabilità del sound, nonché dell’estrema personalità. Forse anche per questo, gli episodi più riusciti di questo disco sono la title track, la più tipicamente alternative “Revelation on top of a brick wall” e la leggermente più metal oriented “Bravery”, alcuni dei brani più lineari che ti fanno prendere un certo respiro prima di rituffarsi nella pazzia sonora dei Bushi e di brani come la delirante “To sleep is the best answer”.
Poco da dire: i Bushi non saranno i fautori del genere più affine al metal, ma sono senz’altro una delle realtà più contorte e complesse che si sente da un po’ nell’underground, con un sound mai sovraccarico e anzi piacevole. Per gli amanti del math rock, senz’altro!

Track by Track
  1. Hagakure - Intro S.V.
  2. Master of the sword 70
  3. A man from china 70
  4. The flawless avenger 75
  5. To sleep is the best answer 70
  6. Chiriku 70
  7. Revelation on top of a brick wall 70
  8. To defeat one's allies S.V.
  9. Bravery 75
  10. On the verge of happiness 70
  11. Don't stop where your heart does 70
  12. Late night idle talk 70
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 70
  • Qualità Artwork: 70
  • Originalità: 75
  • Tecnica: 70
Giudizio Finale
71

 

Recensione di Snarl » pubblicata il 20.07.2020. Articolo letto 350 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.