Hyle «Weapons I've Earned» (2020)

Hyle «Weapons I've Earned» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Snarl »

 

Recensione Pubblicata il:
05.07.2020

 

Visualizzazioni:
195

 

Band:
Hyle
[MetalWave] Invia una email a Hyle [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Hyle [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina BandCamp di Hyle

 

Titolo:
Weapons I've Earned

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Olli :: Voice
Pilvia :: Guitar
Sulvia :: Bass
Gina :: Drums

 

Genere:
Crust / Stenchcore / Death Metal

 

Durata:
19' 8"

 

Formato:
EP

 

Data di Uscita:
22.05.2020

 

Etichetta:
Fresh Outbreak Records
[MetalWave] Invia una email a Fresh Outbreak Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Fresh Outbreak Records
Shove Records

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
Mani In Faccia Promotion
[MetalWave] Invia una email a Mani In Faccia Promotion [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Mani In Faccia Promotion

 

Recensione

“Weapons I’ve earned” è il terzo Ep (credo) delle Hyle, una band hardcore crust punk proveniente da Bologna, e che in questa release ci propone 19 minuti ripartiti in 7 brani più intro suonato.
Il tutto per un risultato invero nella media, dove i positivi riffs di chitarra sono accompagnati da una batteria che non picchia troppo ma se la cava, e da una cantante che svolge un lavoro poco più che sufficiente, dove le grida e la rabbia funzionano, ma il tutto in una maniera invero non molto dissimile tra brano e brano, facendo in maniera tale che i brani si somiglino un po’ e vadano a perdere di originalità, il che è un peccato perché strumentalmente le Hyle sono a posto, con l’attacco frontale di “Numb” sugli scudi, insieme alla più groovy “Visions” e alla lievemente più metal oriented “Holding my breath”.
Ne consegue un Ep non male, ma che può comunque migliorare in quanto a personalità, e che per qualche ripetitività vocale e alcuni tentennamenti sulle parti lente della incolore “Ancestors” finisce per non far andare tutti i colpi a segno. Vediamo come evolve in futuro...

Track by Track
  1. No other choice 65
  2. Weapons I've earned 65
  3. Numb 70
  4. Holding my breath 70
  5. I'm a slob 65
  6. Visions 70
  7. Ancestors 55
  8. Flesh 65
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 65
  • Qualità Artwork: 60
  • Originalità: 65
  • Tecnica: 65
Giudizio Finale
65

 

Recensione di Snarl » pubblicata il 05.07.2020. Articolo letto 195 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.