Volturian «Crimson» (2020)

Volturian «Crimson» | MetalWave.it Recensioni Autore:
reira »

 

Recensione Pubblicata il:
23.06.2020

 

Visualizzazioni:
162

 

Band:
Volturian
[MetalWave] Invia una email a Volturian [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Volturian

 

Titolo:
Crimson

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Alberto Mezzanotte: batteria
Federica Lanna: voce
Federico Mondelli: Chitarra
Massimiliano Rossi: basso

 

Genere:
Melodic Modern Metal

 

Durata:
36' 30"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
24.04.2020

 

Etichetta:
Scarlet Records
[MetalWave] Invia una email a Scarlet Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Scarlet Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Scarlet Records

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

I Volturian sono il risultato di due menti di talento: Federico Mondelli (Frozen Crown e Be the Wolf) e Federica Lanna (Sleeping Romance). Il fatto di avere alle spalle una più che avviata carriera musicale ed esperienza sui palchi, li rende capaci di grandi cose e le aspettative per Crimson sono abbastanza alte.
Vediamo nel dettaglio cosa nascondo le dieci tracce che abbiamo davanti.
L’inizio dell’album è affidato a Crimson Dust, una breve intro con suoni elettronici; New Life è la perfetta presentazione di questa nuova ed equilibrata collaborazione: Federica possiede una voce eterea e versatile, d’altro canto troviamo Federico Mondelli sul pezzo con chitarra e voce a dare grinta e un tocco metal che ben si sposa con una batteria diretta e ben calibrata.
Haunting Symphony sfiora note epiche, ma rimane delicata e melodica; Broken e The Killing Joke ci riportano aspetti più moderni che funzionano bene con le chitarre, la seconda in particolare è accattivante e intensa, di sicuro impatto.
In a Heartbeat si nota subito la partecipazione di Jade (cantante dei Frozen Crown) e, grazie alla piacevole diversità delle due voci, si crea un intreccio dinamico e perfettamente inserito in una song che si rivela non solo orecchiabile, ma decisamente interessante.
Between the sleepers continua sulla linea melodica catchy che sicuramente piacerà a tutti coloro che hanno gradito i Within Temptation (in particolare di The Silent Force).
Days before you died è uno dei brani più potenti dell’album, il suo ritornello malinconico rimane impresso già dal primo ascolto e la fusione di elementi elettronici con i suoni più “pesanti” e il canto pulito di Federica, lo rendono un must da esibire live.
Forevermore potrebbe accostarsi a una ballad ritmata, il ritornello è dolce e soave, decisamente orecchiabile, ma con una sua verve che la rende gradevole sin dalle prime note.
Siamo già alla fine con Fading like a flower, la cover di una delle canzoni più conosciute dei Roxette, ripresa parzialmente in chiave elettronica e sicuramente più rock e veloce, il risultato è carino, soprattutto considerando la difficoltà nelle straordinarie linee vocali della compianta Marie Fredriksson.
Il progetto dei Volturian è partito con il piede giusto, su questo non c’è ombra di dubbio. Mi ha convinta la collaborazione tra i quattro giovani artisti e la loro musica in generale poiché in essa possiamo trovare alcune tracce dei loro gruppi di appartenenza, comunque con la voglia di sperimentare qualcosa di diverso.
Probabilmente non è il disco più originale che si possa trovare, ma sicuramente è godibile sin dai primi minuti e questo può rappresentare un buon lasciapassare anche per l’estero, se le carte verranno giocate con maestria si intende.
C’è solo da sperare che il progetto non sia solo frutto dell’entusiasmo del momento e possa proseguire anche in futuro.

Track by Track
  1. Crimson dust S.V.
  2. New life 70
  3. Haunting symphony 70
  4. Broken 70
  5. The killing joke 75
  6. In a heartbeat 75
  7. Between the sleepers 70
  8. Days before you died 75
  9. Forevermore 70
  10. Fading like a flower 70
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 80
  • Qualità Artwork: 80
  • Originalità: 60
  • Tecnica: 75
Giudizio Finale
72

 

Recensione di reira » pubblicata il 23.06.2020. Articolo letto 162 volte.

 

Articoli Correlati

News
  • Spiacenti! Non sono disponibili altre notizie correlate.
Recensioni
  • Spiacenti! Non sono disponibili Recensioni correlate.
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.