Six Feet Tall «Be Grave with Your Life» (2020)

Six Feet Tall «Be Grave With Your Life» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Snarl »

 

Recensione Pubblicata il:
18.06.2020

 

Visualizzazioni:
147

 

Band:
Six Feet Tall
[Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Six Feet Tall

 

Titolo:
Be Grave with Your Life

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
unknown

 

Genere:
Punk / Noise Rock / Post Hardcore

 

Durata:
15' 24"

 

Formato:
EP

 

Data di Uscita:
12.06.2020

 

Etichetta:
Mother Ship
[MetalWave] Invia una email a Mother Ship [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Mother Ship

 

Distribuzione:
Audioglobe
[MetalWave] Invia una email a Audioglobe [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Audioglobe [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Audioglobe [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Audioglobe [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Audioglobe

 

Agenzia di Promozione:
Anubi Press
[MetalWave] Invia una email a Anubi Press [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Anubi Press [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Anubi Press

 

Recensione

Curiosamente, in questo quarto d’ora i Six Feet Tall dall’Umbria riescono a convincerci del valore di questa band, che in 6 tracce devasta il concetto di punk/grunge aggiungendoci poliritmie tumultuose, inflessioni post sporadiche e partiture di chitarra per nulla prevedibili, il tutto in brani sempre più o meno della durata di 2 minuti e mezzo, cosa che si intravede nel brano di apertura.
Ma se un brano non rende l’idea del curioso potenziale di questi Six Feet Tall, il più lo dicono i due brani successivi, che consistono il secondo in scaletta in un post/core poggiato su stravaganze ritmiche, e il terzo in un grunge deformato e vagamente melodico, ma con conclusioni Post che rendono il brano interessante, specialmente se contrapposto alla maggior linearità di “Still waters are still assholes”, il tutto per un risultato molto autarchico e variegato, che però a volte sa anche di caotico e messo su alla buona, dove l’anarchia compositiva va anche a scapito del senso, e mi riferisco in particolare a una “Simon three coins” che sembra più che altro il delirio di gente che vuole fare più casino possibile e basta, mentre “Fear enough” possiede una certa coralità tipo Punk/Screamo che poco si addice al loro sound così contorto.
In altre parole, i Six Feet Tall sounano eclettici e interessanti, ma i loro risultati suonano anche fragili a volte, e gli equilibri vanno a stararsi, dando uno sgradevole retrogusto di pazzia sonora non molto ben controllata in questo “Be grave with your life”. Vediamo come evolve, ma per quanto suonano interessanti, per me questi ragazzi devo trovare un po’ la quadratura del cerchio completa e suonare anche un po’ meno casinari, come a volte sento in questo loro secondo Ep.

Track by Track
  1. Paleolithic before paleo was cool 65
  2. Do Don't 75
  3. Regaining soil 75
  4. Simon three coins 50
  5. Still waters are still assholes 70
  6. Fear enough 60
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 70
  • Qualità Artwork: 55
  • Originalità: 65
  • Tecnica: 70
Giudizio Finale
64

 

Recensione di Snarl » pubblicata il 18.06.2020. Articolo letto 147 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.