QuintaColonna «Rabbia, Rock e Adrenalina» (2019)

Quintacolonna «Rabbia, Rock E Adrenalina» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Snarl »

 

Recensione Pubblicata il:
30.05.2020

 

Visualizzazioni:
110

 

Band:
QuintaColonna
[MetalWave] Invia una email a QuintaColonna [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di QuintaColonna [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di QuintaColonna

 

Titolo:
Rabbia, Rock e Adrenalina

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Marco Tufi :: Vox
Nicola Farfanelli :: Guitars
Alessandro Fico :: Guitars
Luca Perini :: Bass
Roberto Corbelli :: Drums

 

Genere:
Rock

 

Durata:
40' 31"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
13.12.2019

 

Etichetta:
Volcano Records
[MetalWave] Invia una email a Volcano Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Volcano Records

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
Volcano Promotion
[MetalWave] Invia una email a Volcano Promotion [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Volcano Promotion [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Volcano Promotion

 

Recensione

Il terzo album dei Quintacolonna davvero non lascia dubbi su che tipo di musica ci vogliono proporre i nostri ragazzi: rock, mischiato a un certo alternative metal per circa 40 minuti di musica. Il tutto per un risultato sicuramente fatto con devozione e passione per il genere, ma che in verità alla fine dell’ascolto ci lascia solo con un tiepido sorriso e non molto altro.
Se infatti qui sono senz’altro presenti la rabbia e il malcontento nei testi, ciò che va abbastanza a latitare è la personalità musicale e anche un po’ di adrenalina. I QC infatti si rivelano abbastanza presto sin dai primi minuti, con una opener “Io non mollo” anche simpatica e con un certo impatto, ma che finisce anche per suonare già sentita, anche per via di riffs abbastanza semplici e ritornelli un po’ castigati. Orbene: questo brano è più o meno il template dell’album, che per tutto il tempo suona in questo modo, cioè con dei mid tempos e un andamento semplice e lineare, ma poi le nuove idee finiscono e i brani non escono più da questo recinto, finendo per dare un po’ di prevedibilità alla lunga, nonostante alcune piacevoli eccezioni come la migliore di tutte “Con te”, che mi ricorda lo stile di Piero Pelù solista, o il divertente e inaspettato up tempo chitarroso della nota “Freestyler” di Bomfunk MC, ma per il resto la formula cambia poco, e solo in qualche occasione si segnala per davvero, come in “L’america è lontana”.
In conclusione: sappiamo che non tutte le bands rock vogliono rifare i Motorhead, ma il terzo album dei QuintaColonna conferma lo status di nicchia per questa band, che ha tanta passione, ma che finisce per suonare gradevole ma anche un po’ innocua e già sentita. Disco discreto, per i fans più sfegatati di questo genere musicale, ma non molti altri.

Track by Track
  1. Io non mollo 70
  2. La gabbia 65
  3. Carne da macello 60
  4. Ho bisogno di sbagliare 65
  5. Fuori giri 60
  6. Con te 75
  7. Freestyler (Cover bomfunk MC) 70
  8. L'america è lontana 70
  9. Amo il rock 65
  10. Quando sono cosi' 60
  11. Un poco di buono 60
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 65
  • Qualità Artwork: 65
  • Originalità: 60
  • Tecnica: 70
Giudizio Finale
65

 

Recensione di Snarl » pubblicata il 30.05.2020. Articolo letto 110 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.