Helion «The Great Fall» (2020)

Helion «The Great Fall» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Wolverine »

 

Recensione Pubblicata il:
15.04.2020

 

Visualizzazioni:
516

 

Band:
Helion
[MetalWave] Invia una email a Helion [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Helion [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Helion [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina ReverbNation di Helion [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina SoundCloud di Helion

 

Titolo:
The Great Fall

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
- Massimiliano Cirelli :: Voice, Guitar;
- Andrea Cividini :: Bass;
- Alessandro Francesco Caruso :: Drums;

 

Genere:
Death Metal

 

Durata:
39' 6"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
20.03.2020

 

Etichetta:
Revalve Records
[MetalWave] Invia una email a Revalve Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Revalve Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Revalve Records

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
Grand Sounds PR
[MetalWave] Invia una email a Grand Sounds PR [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Grand Sounds PR [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Grand Sounds PR

 

Recensione

Niente male questo debutto ufficiale del trio bergamasco degli Helion, band già protagonista di tre precedenti Ep usciti a cavallo dello scorso decennio. I sette brani odierni racchiusi in questo “The Great Fall” danno sin da subito l’idea della qualità della band nel settore del death metal, espresso in maniera assai serrata e ricco di iniziative a dir poco sorprendenti; ascoltando il contenuto del lavoro non posso non pensare e parametrare la tecnica della band, seppur in linea immaginaria, ai Beyond Creation. I sei brani effettivi, tolto l’ultimo brano che è uno strumentale, denotano un quadro compositivo all’interno del quale si assiste a lunghi passaggi strumentali spesso ricchi di momenti acustici che fungono in sostanza da intermezzo in anticipazione ad una successiva forza distruttiva. Altro elemento che difficilmente sfugge è anche la tecnica di livello che la band affronta volta in sostanza a generare alternanze veloci su successive basi appena più moderate ma sempre dirette e ricche di intensità. Il disco apre con la tecnicissima “Legacy Of The Serpent”, in cui la grinta del combo emerge sin da subito in maniera sorprendete, ottimi riff affiancati da un ritmica esplosiva e non generica denotano una vera e propria attitudine della band al genere; il medesimo effetto lo si denota anche nella successiva “Tales Of Skytower” in cui un riff melodico in apertura detta le regole per la successiva impostazione ritmica frutto di un’esplosiva e coinvolgente andatura; il brano si suddivide in stacchi interni di notevole pregio; indomabile furia è invece “The Aten Rises” una miscela tutta esplosiva dall’effetto magnetico; molto pacata l’apertura di “A Dormant Energy”, un brano dalle attitudini oscure ma immancabilmente con tecnica di livello; è poi la volta di “Tauridian” in cui la serrata ritmica offre e delizia non poco l’ascoltatore al pari dello strepitoso lead solo; apertura acustica con i quasi dieci minuti del brano “The Great Fall I. Alpha Draconis; II. The Decree of the Seven Sages; III. Younger Dryas”, suddiviso in tre diverse sezioni piacevolissimo all’ascolto e che ci conduce al conclusivo, strumentale “Heliopolis” che vede come guest Fabio Bartoletti dei Fleshgod Apocalypse. Il disco denota una forte capacità compositiva e un’annessa tecnica che non tarderanno a riconoscere alla band meriti e pregi futuri.

Track by Track
  1. Legacy Of The Serpent 85
  2. Tales Of Skytower 85
  3. The Aten Rises 80
  4. A Dormant Energy 90
  5. Tauridian 80
  6. The Great Fall I. Alpha Draconis; II. The Decree of the Seven Sages; III. Younger Dryas 90
  7. Heliopolis 85
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 80
  • Qualità Artwork: 85
  • Originalità: 90
  • Tecnica: 95
Giudizio Finale
86

 

Recensione di Wolverine » pubblicata il 15.04.2020. Articolo letto 516 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.