Deathless Legacy «Saturnalia» (2020)

Deathless Legacy «Saturnalia» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Wolverine »

 

Recensione Pubblicata il:
01.04.2020

 

Visualizzazioni:
447

 

Band:
Deathless Legacy
[MetalWave] Invia una email a Deathless Legacy [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Deathless Legacy [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Deathless Legacy [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagine GooglePlus di Deathless Legacy

 

Titolo:
Saturnalia

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
- Steva :: Vocals and Performances;
- Frater Orion :: Drums;
- Alex van Eden :: Organ, keyboards;
- Sgt. Bones :: Guitar;
- C-AG1318 :: Bass, vocals;
- Anfitrite :: Performances;

 

Genere:
Horror Occult Metal

 

Durata:
24' 16"

 

Formato:
EP

 

Data di Uscita:
13.03.2020

 

Etichetta:
Scarlet Records
[MetalWave] Invia una email a Scarlet Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Scarlet Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Scarlet Records

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Il quinto capitolo della saga dei Deathless Legacy, viene presentano con un unico brano di circa ventiquattro minuti di ascolto all’interno del quale la band non perde affatto la propria indole e riesce ancora una volta, attraverso il proprio horror occult metal a generare uno scenario oscuro dove l’ottimo clean femminile dalle più spazianti sfaccettature, lascia al meglio il proprio segno. Il lungo brano “Saturnalia” incentrato sul mondo dell’antica Roma, presenta ancora una volta una band coesa e sincronizzata sia sotto il profilo strutturale che scenografico del lavoro; passaggio dopo passaggio si percepisce al meglio l’immedesimazione del combo su ogni ruolo individuale al punto da rivelarsi indispensabile. Riff, arpeggi, distorti, orchestrazioni, lead solo virtuosi generano e sviluppano a poco a poco la muraglia sonora ricca di pathos e alternanze ritmiche con ambientazioni uniche nel proprio genere. Un progetto unico nel proprio genere, diverso dal solito, con contenuti inaspettati e divertimento assicurato stante la presenza di un’unica traccia che si rivela continuamente energica e divertente.

Track by Track
  1. Saturnalia 80
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 80
  • Qualità Artwork: 80
  • Originalità: 80
  • Tecnica: 80
Giudizio Finale
80

 

Recensione di Wolverine » pubblicata il 01.04.2020. Articolo letto 447 volte.

 

Articoli Correlati

News
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.