Reatzione «Sopravvissuti» (2019)

Reatzione «Sopravvissuti» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Snarl »

 

Recensione Pubblicata il:
17.03.2020

 

Visualizzazioni:
289

 

Band:
Reatzione
[MetalWave] Invia una email a Reatzione [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Reatzione

 

Titolo:
Sopravvissuti

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Mex :: Vocals
Alessandro Ciuti :: Guitars
Salvatore Sechi :: Bass
Mauro Carta :: Drums

 

Genere:
Metal Groove-core

 

Durata:
46' 30"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
31.05.2019

 

Etichetta:
Volcano Records
[MetalWave] Invia una email a Volcano Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Volcano Records
Dark Hammer Legion
[MetalWave] Invia una email a Dark Hammer Legion [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Dark Hammer Legion

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
Volcano Promotion
[MetalWave] Invia una email a Volcano Promotion [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Volcano Promotion [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Volcano Promotion

 

Recensione

Com’è il debutto dei Sassaresi Reatzione? Migliorabile, ma anche così molto divertente e godibile per chi ama le sonorità tra hardcore e groove, genere predominante.
Sì perché è questo che troverete in questo “Sopravvissuti”: un sound arrabbiato e dal groove calcato e potente, che dà tutto il massimo in apertura, con una tripletta di brani che centra il bersaglio in pieno stile Sepultura di “Chaos A.D.” e i Soulfly del primo album, e proseguendo in quello stile con un sound aspro eppure cocciutamente rabbioso, che si fa notare anche nelle buone variazioni date dalla lenta e ombrosa “Accabbadora” o nella più amara canzone conclusiva, ma per il resto l’obiettivo di calcare sulla propria musica è centrato bene. Poi certo, ci sono alcune ingenuità di troppo, come i brani fin troppo lunghi in alcuni casi, qualche possibilità di miglioramento, una certa ripetitività e alcuni plagi scappati, ma di fronte all’attitudine mostrata e la grezza rabbia, non mi lamento. “Sopravvissuti” è un album pieno di entusiasmo e che tira fendenti che è un piacere. Certo, a volte si fa prendere la mano e picchia un po’ a caso, ma comunque si fa voler bene. Se questo è il vostro genere, date pure un ascolto a questi ragazzi.

Track by Track
  1. Raikinas - Intro S.V.
  2. Inferru 75
  3. Sopravvissuti 75
  4. Bestia 75
  5. Incubi 70
  6. Fame 70
  7. Accabbadora 75
  8. L'inizio della fine 70
  9. Rispetto 75
  10. Fizu 70
  11. Meno di un verme 70
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 70
  • Qualità Artwork: 70
  • Originalità: 65
  • Tecnica: 70
Giudizio Finale
71

 

Recensione di Snarl » pubblicata il 17.03.2020. Articolo letto 289 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.