What We Lost «Pretend To Sleep» (2020)

What We Lost «Pretend To Sleep» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Snarl »

 

Recensione Pubblicata il:
16.03.2020

 

Visualizzazioni:
106

 

Band:
What We Lost
[MetalWave] Invia una email a What We Lost [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di What We Lost [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di What We Lost [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di What We Lost

 

Titolo:
Pretend To Sleep

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Simone Galeotti :: Vocals
Riccardo Ibatici :: Guitars
Enrico Tosti :: Bass
Andrea Barbieri :: Drums
Lorenzo Di Girolamo :: Guitars

 

Genere:
Post Hardcore

 

Durata:
10' 42"

 

Formato:
EP

 

Data di Uscita:
07.02.2020

 

Etichetta:
Autoproduzione

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
PR Lodge Music Promotion
[MetalWave] Invia una email a PR Lodge Music Promotion [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di PR Lodge Music Promotion [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di PR Lodge Music Promotion

 

Recensione

Dovrebbe essere il secondo breve Ep per i What we lost da Modena, che in poco meno di 11 minuti ci propongono 3 brani di ciò che loro chiamano melodic hardcore, definizione forse anche calzante, anche se io preferirei parlare di un Alternative punk molto melodico e solo a volte con venature Post, che affiorano però maggiormente nella conclusiva “Still”, che è anche il brano migliore del lotto in quanto anche quello più personale di poco. Non c’è molto da dire sui primi due brani, dei quali il primo è molto semplice e il secondo lo trovo eccessivamente sulla falsariga del brano precedente, nonché non molto originale e con soluzioni ritmiche consuete e già sentite.
“Pretend to sleep” non è male, ma comunque a livello composizionale non è neanche al top: è un Ep carino che posso consigliare tranquillamente se questo è il vostro genere, peccato però che in questo genere di dischi così ne escono a pacchi ogni mese. Aspettiamo che maturino.

Track by Track
  1. Lungs 65
  2. Enough 65
  3. Still 65
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 65
  • Qualità Artwork: 60
  • Originalità: 60
  • Tecnica: 65
Giudizio Finale
63

 

Recensione di Snarl » pubblicata il 16.03.2020. Articolo letto 106 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.