Calendula «Hiveminds - De Brevitate Vitae» (2019)

Calendula «Hiveminds - De Brevitate Vitae» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Snarl »

 

Recensione Pubblicata il:
12.03.2020

 

Visualizzazioni:
147

 

Band:
Calendula
[MetalWave] Invia una email a Calendula [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Calendula

 

Titolo:
Hiveminds - De Brevitate Vitae

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
A.:: guitar
C. :: bass
E. :: drums
B. :: drums
I. :: voices
L. :: guitar, synths

 

Genere:
Post-Hardcore

 

Durata:
25' 40"

 

Formato:
EP

 

Data di Uscita:
15.11.2019

 

Etichetta:
Autoproduzione

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
Metaversus - Press & Promo
[MetalWave] Invia una email a Metaversus - Press & Promo [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Metaversus - Press & Promo

 

Recensione

Devo essere sincero: questo nuovo Ep dei Calendula nonostante tutto non riesce a muovermi più di tanto, e forse mostra una band che nonostante una interessante discografia passata, suona un po’ pretenziosa in questo “Hiveminds”, come se qualche periodo di inattività si vada a sentire.
Infatti “Hiveminds – De brevitate vitae” è costituito da un brano singolo di quasi 26 minuti di musica Post Rock ma con accenni più duri, per un andamento spesse volte atmosferico, senza disdegnare momenti più graffianti e anche un cantato che si inserisce bene nella musica e non fa solo da semplice accompagnamento di una musica non arrangiata per la voce, il tutto dunque per un risultato globalmente riuscito, ma che purtroppo ha il solo difetto di non essere scevro da lungaggini che rendono le varie parti dei brani troppo allungate, affiancando momenti salienti ad altri meno a fuoco in quanto che insistono troppo su quel mood e che mi fanno dire “vai avanti”, per un risultato che di fatto va a singhiozzo.
Insomma: non certo un singolo (più che un Ep) da buttare, ma comunque non siamo neanche al top. Occorre scrollarsi un po’ di ruggine e magari sfrondare un po’ il sound, un po’ appesantito da troppi fronzoli e qualche autocompiacimento.

Track by Track
  1. Hiveminds - De Brevitate Vitae 65
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 70
  • Qualità Artwork: 65
  • Originalità: 65
  • Tecnica: 70
Giudizio Finale
66

 

Recensione di Snarl » pubblicata il 12.03.2020. Articolo letto 147 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.