Game Zero «W.A.R. - We Are Right» (2020)

Game Zero «W.a.r. - We Are Right» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Wolverine »

 

Recensione Pubblicata il:
17.02.2020

 

Visualizzazioni:
705

 

Band:
Game Zero
[MetalWave] Invia una email a Game Zero [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Game Zero [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Game Zero [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Game Zero [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina SoundCloud di Game Zero

 

Titolo:
W.A.R. - We Are Right

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
- Mark Wright :: Vocals, Rhythm Guitars;
- Alex Incubus :: Lead Guitars;
- Aceyguns :: Bass Guitars;
- Dave J :: Drums;

 

Genere:
Hard Rock / Metal

 

Durata:
46' 0"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
28.02.2020

 

Etichetta:
Art Gates Records
[MetalWave] Invia una email a Art Gates Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Art Gates Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Art Gates Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Art Gates Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Art Gates Records

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
Metal Coffe PR
[MetalWave] Invia una email a Metal Coffe PR [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Metal Coffe PR

 

Recensione

Proprio bello questo disco dei romani Game Zero, non certo debuttanti ma ben collaudati e radicati al proprio Hard Rock Metal re so in questo nuovo, secondo lavoro “W.A.R. We Are Right”, dove il combo si cimenta nella propria caratteristica componente grintosa tra riff ruggenti, stop’n’go e groove sotto l’egida di una batteria sempre costantemente messa alla prova tra continui ed incessanti cambiamenti ritmici. Le dodici tracce si susseguono in maniera assai rapida e dinamica lasciando parecchio divertimento e voglia di riascoltare il disco che tra l’altro si fregia di lasciare a mente sin da subito le proprie partiture. Grintoso il clean la cui indole diverte e piace incondizionatamente; il lavoro rientra nella branca del metal e dell’hard più moderno, ma riesce grazie ai numerosi stacchi anche melodici, a lasciare il giusto segno. Sin dal primissimo “We Are Right”, in cui i capitolini sprigionano tutta la propria cattiveria e si concedono ad andature piuttosto divertenti; il segno rimane impresso anche sui successivi “Goodbye” e “You've Got To Move On” due brani intensi che non danno mai nulla per scontato sia sotto l’aspetto del cantato che immancabilmente nella ritmica; da evidenziare anche la pacata “The Ghost” un brano strumentale che concede una piccola, soave pausa per affrontare la successiva “Compromise”, un brano dall’apertura melodica ma poi inevitabilmente trascinante con la sua forza propositiva resa da groove e da un forte impatto sonoro tutto da gustare; ottima la ritmica in “Blow Me Away”, caratterizzato anche dal passaggio di alcuni spezzoni cinematografici e da un piacevole lead solo; “You Chose Me” e “Lying” due brani molto più sobri della precedente, il secondo ballad ma efficace che ci conduce alla conclusiva e potente “Full Of Nothing”. Una buona prova per la band che cresce, sorprende e piace.

Track by Track
  1. We Are Right 75
  2. Goodbye 80
  3. You've Got To Move On 80
  4. Don't You 80
  5. Believe 75
  6. The Ghost S.V.
  7. Compromise 80
  8. The Stranger 75
  9. Blow Me Away 75
  10. You Choke Me 80
  11. Lying 85
  12. Full Of Nothing 80
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 80
  • Qualità Artwork: 75
  • Originalità: 80
  • Tecnica: 80
Giudizio Finale
78

 

Recensione di Wolverine » pubblicata il 17.02.2020. Articolo letto 705 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.