Hellraiser «Heritage» (2019)

Hellraiser «Heritage» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Wolverine »

 

Recensione Pubblicata il:
16.01.2020

 

Visualizzazioni:
987

 

Band:
Hellraiser
[MetalWave] Invia una email a Hellraiser [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Hellraiser [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Hellraiser [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Hellraiser [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina ReverbNation di Hellraiser

 

Titolo:
Heritage

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
- Cesare Capaccioni :: Vocal;
- Michele Brozzi :: Guitar;
- Marco Tanzi :: Guitar;
- Francesco Foti :: Bass;
- Riccardo Perugini :: Drums;

 

Genere:
Heavy Metal

 

Durata:
52' 8"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
25.05.2019

 

Etichetta:
Undeground Symphony Records
[MetalWave] Invia una email a Undeground Symphony Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Undeground Symphony Records

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
Against PR
[MetalWave] Invia una email a Against PR

 

Recensione

Nati a Città di Castello nel 2011 ed oggi alle prese con il secondo full lenght della propria carriera gli Hellraiser, band geneticamente dedita all’Heavy Metal, forgia questo “Heritage”, un album di tutto rispetto tenuto conto dell’indiscussa preparazione e capacità della band oltre che divertente e dai contenuti accattivanti. Ciò sostanzialmente è determinato da una serie di elementi, anche testati dal vivo direttamente da chi scrive, che vanno dall’ottima impostazione del clean vocale sino all’apparato ritmico in costante mutamento e dall’ottimo lavoro di chitarra e basso che insieme reggono non poco la concorrenza di numerose band dedite al genere. Sound pulito e distorti schietti offerti da riff di pregio, determinano nel corso dell’ascolto delle undici tracce proposte un lavoro significativamente accattivante. Indubbiamente il sapore dell’Heavy pare anche andare un po’ oltre i tradizionali schemi grazie anche alla durezza e alla granitica resa della componente strutturale. Dopo l’intro strumentale di “Heritage” parte come una cannonata il potentissimo “Plagues Of The North”, un macigno compatto ritmicamente coinvolgente in cui vanno evidenziati gli ottimi profili creativi a cui il combo non si sottrae ed osa. Riffettone potente anche per “Ritual Of The Stars” pronto a generare un’energica potenza oltretutto avvalorata dall’ottimo clean; micidiale “Fairy Veil”, un brano aperto da un intro acustico successivamente divelto da un’ottima creatività costantemente dinamica nuovamente di tutto rispetto; altre interessanti proposte ricadono poi su “Mother Holle”, brano ritmicamente miscelato con qualche groove assolutamente confacente con la restante parte ritmica ma appena più moderato dei precedenti e su “Delvcaem” un brano nuovamente proteso su una forma ritmica più moderata rispetto ai brani d’apertura; buona l’apertura di “Balance Of The Universe”, caratterizzata nuovamente da un riff magnetico pronto ad improntare una ritmica tipicamente Maideniana nella soluzione; nuova apertura acustica con “Voice In The Wind” in modalità ballad, quieto, moderato e piacevole all’ascolto; prepotente non poco la velocissima “Zephir’s Palace”, un brano nettamente thrash più che Heavy notevole in ogni suo passaggio; a chiusura del disco “Lady In White” le cui note morbide di chitarra acustica appoggiate da un clean dolce successivamente si direzionano nuovamente in un accattivante veloce heavy della miglior tradizione. Un piccolo gioiello da avere se volete.

Track by Track
  1. Heritage S.V.
  2. Plagues Of The North 80
  3. Ritual Of The Stars 80
  4. Fairy Veil 80
  5. Mother Holle 75
  6. Preludio S.V.
  7. Delvcaem 75
  8. Balance Of The Universe 80
  9. Voice In The Wind 80
  10. Zephyr's Palace 80
  11. Lady In White 75
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 80
  • Qualità Artwork: 80
  • Originalità: 80
  • Tecnica: 85
Giudizio Finale
79

 

Recensione di Wolverine » pubblicata il 16.01.2020. Articolo letto 987 volte.

 

Articoli Correlati

News
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.