Eternal Silence «Renegades» (2019)

Eternal Silence «Renegades» | MetalWave.it Recensioni Autore:
reira »

 

Recensione Pubblicata il:
02.01.2020

 

Visualizzazioni:
256

 

Band:
Eternal Silence
[MetalWave] Invia una email a Eternal Silence [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Eternal Silence [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Eternal Silence [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Eternal Silence [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Eternal Silence [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina ReverbNation di Eternal Silence [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina SoundCloud di Eternal Silence

 

Titolo:
Renegades

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Marika Vanni --- Vocals
Alberto Cassina--- Guitar and Vocals
KRISK (Enzo Criscuolo) --- Lead Guitar
Alessio Sessa--- Bass
Andrea Zannin--- Drums

 

Genere:
Symphonic Power Metal

 

Durata:
21' 0"

 

Formato:
EP

 

Data di Uscita:
11.12.2019

 

Etichetta:
Sliptrick Records
[MetalWave] Invia una email a Sliptrick Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Sliptrick Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Sliptrick Records

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
Grand Sounds PR
[MetalWave] Invia una email a Grand Sounds PR [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Grand Sounds PR [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Grand Sounds PR

 

Recensione

Gli Eternali Silence si formano nel 2008 e hanno già all’attivo tre album e un EP in formato digitale che celebrava i loro dieci anni di carriera, ma anche la loro evoluzione. Sicuramente parte della crescita come artisti la devono alla grande all’intensa attività live e alla serietà nel collaborare con altri musicisti, anche più conosciuti.
Renegades è il nuovo EP che viene proposto dalla band e che viene accennato dalle parole di Alessio Sessa, bassista e autore dei testi:
“Un giorno tutti potremmo diventare dei rinnegati e perdere la nostra libertà. La libertà di esprimerci, o semplicemente di essere vivi. Il rischio di cadere di nuovo nel buio la notte è fragile come un semplice pezzo di carta su cui qualcuno ha messo la sua vita per fuggire da una prigione.”

Non si affrontano quindi tematiche banali con gli Eternali Silence, bensì qualcosa che ci potrebbe far riflettere.
Si parte quindi con Renegades, un brano orecchiabile abbastanza complesso, apprezzabile l’intrecci di voci nella seconda metà e lo rende piuttosto interessante.
Fighter sembra possedere una bella energia, ma essendo proposta live e non avendola mai sentita prima, risulta un pò dispersiva.
Si potrebbe fare un discorso analogo per Tempesta, anch’essa registrata durante un concerto, ma la potenza del ritornello è da subito notevole e ci fa comprendere come la song abbia un potenziale da non sminuire.
Lucifer’s lair è una traccia più heavy e veloce, c’è qualche momento più simile all’ epic metal, ma in generale possiamo tranquillamente affermare che il suo punto forte è sicuramente legato al ritmo serrante che si esprime maggiormente in un ritornello catchy.
Non conoscevo gli Eternali Silence, sebbene provengano dalle mie zone, ma hanno rappresentato una piacevole scoperta. La loro musica è densa di potenza, è diretta e ti colpisce dritta come un pugno, ma sa anche essere melodica e riflessiva. Purtroppo, Renegades contiene solo quattro brani di cui tre dal vivo e ciò non mi permette di fare un’analisi più approfondita, ma mi sembra di percepire una bella personalità in questa manciata di minuti. Spero questo sia solo il preludio verso un album completo nel quale si potrà godere appieno della musica del gruppo.

Track by Track
  1. Renegades 70
  2. Fighter (live) 65
  3. Tempesta (live) 70
  4. Lucifer's Lair 70
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 65
  • Qualità Artwork: 60
  • Originalità: 70
  • Tecnica: 70
Giudizio Finale
67

 

Recensione di reira » pubblicata il 02.01.2020. Articolo letto 256 volte.

 

Articoli Correlati

News
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.