Vixa «Tutto a Posto» (2019)

Vixa «Tutto A Posto» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Wolverine »

 

Recensione Pubblicata il:
26.10.2019

 

Visualizzazioni:
278

 

Band:
Vixa
[MetalWave] Invia una email a Vixa [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Vixa

 

Titolo:
Tutto a Posto

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
- Alen Accorsi :: Voce;
- Andrea Pulga :: Chitarra;
- Luca Mazzanti :: Basso;
- Massimo Agodi :: Batteria;
- Davide Zena :: Tastiere;

 

Genere:
Alternative Rock

 

Durata:
35' 4"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
25.10.2019

 

Etichetta:
(R)esisto
[MetalWave] Invia una email a (R)esisto [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di (R)esisto [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di (R)esisto [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di (R)esisto [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di (R)esisto [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina SoundCloud di (R)esisto

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
(R)esisto Promozione
[MetalWave] Invia una email a (R)esisto Promozione [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di (R)esisto Promozione [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di (R)esisto Promozione

 

Recensione

Da Ferrara i Vixa propongono questo “Tutto A Posto”, un disco di rock alternativo rabbioso e valido nei contenuti che nonn lascia poi molto spazio a critiche o quant’altro. La band forte di un’aspra indole quasi ribelle nei modi, se vogliamo, presenta questo nove tracce garantendo un ascolto da cui difficilmente è difficile annoiarsi o trarre sin da subito le somme. La band si cimenta in sostanza su un aspetto musicale abbastanza coeso e compatto forte anche del synth di supporto che ben si cimenta tra i vari riff e le annesse variegate andature in assetto dinamico e ben robusto. Altro punto forte del lavoro è la buona dose di espressività del caldo clean perfettamente a proprio agio e tutt’altro che impostato o scontato. Le andature, oltre assetti dinamici, si incentrano spesso su elementi quasi post rock in cui però il buon clean non abbandona mai la grinta che lo caratterizza. Se con “ Sbaglio Da Me” , la band non offre sin da subito un impatto che poi va successivamente a prendere corpo, la forza dei Vixa emerge con “Borderline”, tenace e robusta soprattutto nella proposta cantata, ma anche con “Immobile”, altro brano ritmicamente potente, ricco di un synth quasi più retrò che fa ottimamente la propria parte unificandosi al meglio dinanzi alla coesa forza della chitarra; le due parti di “Veleno parte 1” e “ Veleno parte 2” si differenziano per i contenuti offrendo le più diverse sfaccettature del combo sotto il profilo ritmico; selvaggia e prepotente è poi “ Lavoro di Stomaco” un brano che non perde un solo colpo propagandosi sino all’ottima conclusione offerta da “Tutto a Posto”, un brano nuovamente diretto e non scontato nei contenuti. L’album è una proposta interessante, presenta una band grintosa e dinamica con idee valide da condividere e apprezzare.

Track by Track
  1. Sbaglio Da Me 65
  2. Borderline 70
  3. Immobile 75
  4. Veleno (parte 1) 75
  5. Riserva Di Calma 70
  6. Veleno (parte 2) 65
  7. Illuso 75
  8. Lavoro Di Stomaco 70
  9. Tutto A Posto 75
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 75
  • Qualità Artwork: 70
  • Originalità: 80
  • Tecnica: 80
Giudizio Finale
72

 

Recensione di Wolverine » pubblicata il 26.10.2019. Articolo letto 278 volte.

 

Articoli Correlati

News
  • Spiacenti! Non sono disponibili altre notizie correlate.
Recensioni
  • Spiacenti! Non sono disponibili Recensioni correlate.
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.