Excalion «Emotions» (2019)

Excalion «Emotions» | MetalWave.it Recensioni Autore:
reira »

 

Recensione Pubblicata il:
15.10.2019

 

Visualizzazioni:
122

 

Band:
Excalion
[Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Excalion [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Excalion [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Excalion [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Excalion

 

Titolo:
Emotions

 

Nazione:
Finlandia

 

Formazione:
Marcus Lång (vocals)
Jarmo Myllyvirta (keyboard)
Aleksi Hirvonen (guitar)
Henri Pirkkalainen (drums)
Onni Hirvonen (bass)

 

Genere:
Melodic Power Metal

 

Durata:
54' 0"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
27.09.2019

 

Etichetta:
Scarlet Records
[MetalWave] Invia una email a Scarlet Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Scarlet Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Scarlet Records

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Gli Excalion rappresentano uno dei molteplici gruppi provenienti dalla bellissima e florida (in ambito musicale, per lo meno) Finlandia. Non credo sia un caso il fatto che buona parte delle migliori realtà relative al power e al metal sinfonico arrivino da questo paese.
Tra tutti, gli Excalion sono attivi da qualche tempo senza essere mai riusciti realmente a spiccare un balzo significativo, nonostante la loro musica sia fatta bene e, tra alti e bassi, abbiano sempre fatto album comunque interessanti.
Con Emotions si entra in un contesto di speed metal che ha chiarissime contaminazioni power e si contraddistingue per essere da subito molto catchy in tutti i quasi cinquantacinque minuti di ascolto.
Si parte con Trust, un ottimo inizio che unisce un metal a forte impatto melodico a pura adrenalina; Sunshine path risulta meno incisiva, ma è comunque interessante.
Lost control si sposta su un contesto maggiormente accattivante, sicuramente un pezzo che live può rendere molto bene; Solitude lascia spazio a un momento più introspettivo: meno veloce, ma con accento accurato verso l’interpretazione.
Nightmariner è dinamica, ma non rappresenta nulla su cui puntare realmente, qui un piccolo calo; con The Golden horde riprendiamo le sonorità di un power ben fatto.
Arriviamo a un classico, la ballad, in questo caso affidato alla bella I left my heart at home, un brano ben scritto in cui però la voce del cantante a volte non riesce ad essere convincente totalmente.
The mercy racers è abbastanza energica, carina, ma sono certa che dal vivo risulta anche meglio; con Call signs troviamo una composizione un pò più articolata che varia di tempi e melodia rendendolo un pezzo intenso, forse uno dei migliori del disco.
Concludiamo con la bonus track Deep Water, la quale mi ha terribilmente ricordato i Sonata Arctica.
In conclusione, Emotions è un’opera che ha qualche pecca più che altro in termini di originalità, ma è anche versatile nel suo genere e varia da pezzi più diretti a quelli più riflessivi.
Credo che se siete amanti del genere, questo Emotions vi piacerà anche nei suoi limiti perché, ripeto, ha comunque molti elementi che lo rendono un acquisto valido e durevole.

Track by Track
  1. Trust 80
  2. Sunshine Path 70
  3. Lost Control 75
  4. Solitude 75
  5. Nightmariner 65
  6. The Golden Horde 75
  7. I left my heart at home 75
  8. The mercy racers 75
  9. Callsigns 80
  10. Deep water (bonus track) 75
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 90
  • Qualità Artwork: 80
  • Originalità: 60
  • Tecnica: 80
Giudizio Finale
75

 

Recensione di reira » pubblicata il 15.10.2019. Articolo letto 122 volte.

 

Articoli Correlati

News
  • Spiacenti! Non sono disponibili altre notizie correlate.
Recensioni
  • Spiacenti! Non sono disponibili Recensioni correlate.
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.