Mr. Lica «Lullabies for Stones» (2019)

Mr. Lica «Lullabies For Stones» | MetalWave.it Recensioni Autore:
reira »

 

Recensione Pubblicata il:
17.06.2019

 

Visualizzazioni:
101

 

Band:
Mr. Lica
[MetalWave] Invia una email a Mr. Lica [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Mr. Lica [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Mr. Lica [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina SoundCloud di Mr. Lica [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina BandCamp di Mr. Lica

 

Titolo:
Lullabies for Stones

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Mr Lica

 

Genere:
Rock / Metal

 

Durata:
35' 0"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
19.04.2019

 

Etichetta:
Autoproduzione

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Eccoci a dare un ascolto al recente lavoro di “Mr. Lica” , lo pseudonimo del bassista Tommaso Profumo e del suo progetto One-Man- Band nato nel 2013, a seguito di alcune delusioni avvenute lavorando con altre band.
L’idea di base è quella di creare musica nella quale non sia per forza necessaria la presenza di una voce, ma anche che il tutto avvenga a “costo zero”: utilizzare software gratuiti senza l’aiuto di nessuno. Questa idea non banale porta Tommaso a rilasciare nel 2017 il primo album “Killer Puffin”, che risulta essere disponibile in download completamente gratuito su SoundCloud.
Arriviamo quindi a Lullabies for Stones e alle sue nove tracce di cui faremo una breve analisi.
Uploading è un’intro grezza e un pò inutile; Let the fate decide è confusa, con Path 806 il discorso migliora leggermente, tuttavia è una song che risulta ancora troppo destrutturata per lasciare il segno.
The sleepless Way potrebbe avere un potenziale, ma tra la registrazione non ottimale e il frastuono generale, si perde un pò il tutto.
Lullabies for Stones si presenta introspettiva, finalmente un momento di calma nel quale si intravede qualcosa di realmente interessante e meno dispersivo.
Con Moonlight dance e Approximatin calculation purtroppo si ricade nel caos, a limite del rumore molesto; Circles sembra un pò più strutturata in generale, ma con la sua durata di ben otto minuti e mezzo, il rischio di sviluppare un’emicrania e alto.
Concludiamo con Breathe, molto più calma, pacata e molto riflessiva seppur la sua durata sia di un minuto e mezzo.
Il concetto di fondo per quest’opera lo trovo profondamente interessante e sicuramente difficile da attuare, ma tanto di cappello a Mr.Lica per avere il coraggio e la voglia di fare.
Purtroppo il lavoro in sé non è di facile ascolto: si può sentire qualcosa di rock, di progressive, di distorto…ma è troppo confuso. Non c’è una chiave di ascolto che ci permetta di entrare veramente nelle emozioni e nel concept che Tommaso vuole trasmettere.
Personalmente, l’ho trovato pesante e dispersivo. Anche da gratuito, quale effettivamente è, non lo ascolterei più.
Peccato perché ci sono idee che, se meglio sviluppate, potrebbero dare un risultato migliore , invece messe così perdono il loro fascino.

Track by Track
  1. Uploading S.V.
  2. Let the Fate Decide 50
  3. Path 806 55
  4. The Sleepless 50
  5. Lullaby for Stones 60
  6. Moonlight Dance 50
  7. Approximating Calculation 50
  8. Circles 50
  9. Breathe 60
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 45
  • Qualità Artwork: 65
  • Originalità: 55
  • Tecnica: 55
Giudizio Finale
55

 

Recensione di reira » pubblicata il 17.06.2019. Articolo letto 101 volte.

 

Articoli Correlati

News
  • Spiacenti! Non sono disponibili altre notizie correlate.
Recensioni
  • Spiacenti! Non sono disponibili Recensioni correlate.
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.