Capitani «The Cage» (2019)

Capitani «The Cage» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Wolverine »

 

Recensione Pubblicata il:
15.06.2019

 

Visualizzazioni:
108

 

Band:
Capitani
[MetalWave] Invia una email a Capitani [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Capitani

 

Titolo:
The Cage

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
- Mirko Capitani :: Guitars;
- Francesco Cavalieri :: Vocals;
Giacomo Jac Salani :: Bass:
Michel Agostini :: Drums;

 

Genere:
Rock / Metal

 

Durata:
23' 4"

 

Formato:
EP

 

Data di Uscita:
2019

 

Etichetta:
Qua' Rock Records
[MetalWave] Invia una email a Qua' Rock Records

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Heavy Metal è la parola d’ordine per questo progetto in uscita oggi su formato Ep ad opera del chitarrista Mirko Capitani ed intitolato “The Cage”. L’ascolto riporta all’heavy anni ’80 ed il lavoro offre nel complesso un ascolto interessante tenuto conto anche della partecipazione di altri strumentisti che apportano i giusti ingredienti per offrire un discreto risultato. Il clean che spesso assume diverse sfaccettature si rileva fondamentale tra andature robuste ma anche il alcuni casi dal tenore appena più scuro. Apre l’Ep “The Cage” dalle sembianze introduttive molto soft ma poi rese ruvide dai distorti e da un’andatura quasi scontata ma nel complesso piacevole grazie alla buona performance vocale anche del ritornello; il potente riff di “Awakenings” si rileva in un altro contesto ritmico abbastanza gettonato tenuta conto per l’appunto la forte ispirazione anni ’80 a cui il musicista stilisticamente tende a richiamarsi; “Dust” apre con il suo acustico molto suggestivo e riflessivo, pronto a rivelarsi poi un brano dalle sembianze un po’ ballad e forte di un crescendo interessante; probabilmente uno dei brani migliori dell’Ep. Segue poi “Revenge” classico brano heavy a cui nulla può dirsi se non di offrire quella giusta dose di adrenalina che l’ascoltatore attende; altra apertura acustica per “ The Chains Of Me” poi pronta a scatenare un vero vortice. Tirando in ogni caso le somme, “The Cage” nel complesso si rivela come progetto interessante che, al di là di assenza di particolari miracoli compositivi, riesce in ogni caso a mettersi in mostra per farsi apprezzare.

Track by Track
  1. The Cage 65
  2. Awakenings 70
  3. Dust 75
  4. Revenge 70
  5. The Chains Of Me 70
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 70
  • Qualità Artwork: 65
  • Originalità: 70
  • Tecnica: 70
Giudizio Finale
69

 

Recensione di Wolverine » pubblicata il 15.06.2019. Articolo letto 108 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.