Wheels Of Fire «Begin Again» (2019)

Wheels Of Fire «Begin Again» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Wolverine »

 

Recensione Pubblicata il:
15.06.2019

 

Visualizzazioni:
304

 

Band:
Wheels Of Fire
[Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Wheels Of Fire

 

Titolo:
Begin Again

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
- Davide Barbieri :: Lead vocals;
- Stefano Zeni :: Rhythm & Lead Guitars;
- Marcello Suzzani :: Bass;
- Fabrizio Uccellini :: Drums;
- Federico De Biase :: Keyboards;

 

Genere:
AOR / Melodic Rock

 

Durata:
47' 50"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
07.06.2019

 

Etichetta:
Art Of Melody Music
[MetalWave] Invia una email a Art Of Melody Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Art Of Melody Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Art Of Melody Music
Burning Minds Music Group
[MetalWave] Invia una email a Burning Minds Music Group [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Burning Minds Music Group

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
Atomic Stuff
[MetalWave] Invia una email a Atomic Stuff [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Atomic Stuff

 

Recensione

I melodic rockers italiani Wheels Of Fire presentano il nuovo terzo divertente lavoro della propria carriera musicale intitolato “Begin Again” all’interno del quale dodici tracce, incluse di una bonus track per la sola Europa, offrono all’ascoltatore un quadro compositivo divertente, sbarazzino e con tanta voglia di fare casino tra riff imponenti e ritmiche che ti trascinano via un po’ come a questo genere ben riusciva una trentina d’anni fa negli States. Non a caso la band ricorda molto nella propria forza Poison, Jon Bon Jovi e via discorrendo tra montagne di melodie e di idee interessanti. Basti considerare che già dal secondo ascolto alcuni brani ti vengono alla mente sia nei ritornelli cantati che suonati. All’intero della tracklist immancabili ballads tra espressività del clean con pianoforte annesso quasi strappalacrime; in ogni caso la band riesce ben a trasmettere tutte le proprie emozioni in questo disco tra buone idee e tantissima volta di rock. Intensa non poco l’opener “Scratch That Bitch” molto hard e trascinante al pari dell’apertura di “Lift Me Up”, unificata ad un buon sound e da un ritornello cantato indimenticabile; altro pezzo molto intenso in apertura per il suo potente riff è “Done For The Day” che cede poi il passo alla ballad di turno “For You”, ma ancora a rendere giustizia al disco anche l’ottima ritmica offerta da “You’ll Never Be Lonely Dark” per poi ritornare a offrire al meglio melodie con un’altra ballad “Call My Name”, fino a giungere all’omonima bonus track di “Wheels Of Fire”. Emozioni, divertimento, melodie, tutto ciò che basta per farvi sognare ed emozionare a suon di rock sono in questo disco che vivamente consiglio.

Track by Track
  1. Scratch That Bitch 75
  2. Lift Me Up 75
  3. Tonight Belongs To You 75
  4. Done For The Day 70
  5. For You 75
  6. Keep Me Close 75
  7. Heart Of Stone 75
  8. You’ll Never Be Lonely Again 75
  9. Another Step In The Dark 75
  10. Call My Name 75
  11. Can’t Stand It 70
  12. Wheels Of Fire (European Bonus Track) 75
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 75
  • Qualità Artwork: 75
  • Originalità: 75
  • Tecnica: 80
Giudizio Finale
75

 

Recensione di Wolverine » pubblicata il 15.06.2019. Articolo letto 304 volte.

 

Articoli Correlati

News
Recensioni
  • Spiacenti! Non sono disponibili Recensioni correlate.
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.