Sepolcro «Amorphous Mass» (2019)

Sepolcro «Amorphous Mass» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Wolverine »

 

Recensione Pubblicata il:
18.05.2019

 

Visualizzazioni:
150

 

Band:
Sepolcro
[MetalWave] Invia una email a Sepolcro [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Sepolcro [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Sepolcro [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina BandCamp di Sepolcro

 

Titolo:
Amorphous Mass

 

Nazione:
Italia / Usa

 

Formazione:
- Hannes :: Drums and Vocals;
- Simone :: Guitars and Vocals;
- Nor :: Bass;

 

Genere:
Death Metal

 

Durata:
20' 7"

 

Formato:
EP

 

Data di Uscita:
15.05.2019

 

Etichetta:
Unholy Domain Records
[MetalWave] Invia una email a Unholy Domain Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Unholy Domain Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Unholy Domain Records

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
Anubi Press
[MetalWave] Invia una email a Anubi Press [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Anubi Press [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Anubi Press

 

Recensione

Questo Ep dei Death metallers Sepolcro, pur richiamandosi alla vecchia scuola death sinceramente lascia un po’ a desiderare soprattutto per quanto attiene il profilo della personalità; a ciò si aggiungano oltretutto le sin troppo ovattate distorsioni e una produzione che non pare certamente aiutare più di tanto offrendo in definitiva un risultato di livello appena sufficiente. Anche se recentemente il combo aveva già rilasciato un Ep apprezzabile nei contenuti, questa volta, stante le due tracce in più proposte, una delle quali non classificabile nei contenuti, le idee sembrano essere piuttosto limitate. Stante il buon gutturale in growl che decanta al meglio lo spirito del genere c’è poco altro da aggiungere; probabilmente una delle tracce più appaganti ricade in “Unnamed Dimension” in cui si ravviva il mid tempo, appena più propositivo caratterizzato da una maggiore velocità ritmica rispetto ai brani precedenti; altro brano accettabile ma sino ad un certo punto è il conclusivo “Amorphus Mass” in cui la band offre un quadro ritmico abbastanza spinto e tirato anche se i distorti tendono a prevalere un po’ troppo su tutto il resto. Peccato perché questo Ep in sostanza, tenuto conto dell’esito del precedente “Unded Abyss”, avrebbe dovuto dare maggiore impulsività al tutto e invece la band pare ancora un po’ troppo radicata al suolo.

Track by Track
  1. The Malevolent Mist 55
  2. Sulphurous Eruption From The Depths 55
  3. Unnamed Dimension 60
  4. An Ancient Summoning S.V.
  5. Amorphous Mass 60
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 55
  • Qualità Artwork: 65
  • Originalità: 55
  • Tecnica: 55
Giudizio Finale
59

 

Recensione di Wolverine » pubblicata il 18.05.2019. Articolo letto 150 volte.

 

Articoli Correlati

News
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.