Happily Ever Blind «Good Enough For..» (2019)

Happily Ever Blind «Good Enough For..» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Snarl »

 

Recensione Pubblicata il:
14.05.2019

 

Visualizzazioni:
115

 

Band:
Happily Ever Blind
[MetalWave] Invia una email a Happily Ever Blind [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Happily Ever Blind [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Happily Ever Blind [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Happily Ever Blind [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Happily Ever Blind [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Happily Ever Blind [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina ReverbNation di Happily Ever Blind [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina SoundCloud di Happily Ever Blind [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina BandCamp di Happily Ever Blind

 

Titolo:
Good Enough For..

 

Nazione:
Finlandia

 

Formazione:
John Emslie :: Guitar, Vocals
Janne Mikkola :: Bass
Jon Lawless :: Drums

 

Genere:
Rock / Metal / Punk / Funk

 

Durata:
18' 32"

 

Formato:
EP

 

Data di Uscita:
08.03.2019

 

Etichetta:
Realm Records

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Chi sono gli Happily Ever Blind? Una band capitanata da John Emslie da Melbourne, che dopo aver lasciato la sua band, i Chaos Theory, si trasferisce in Finlandia e forma questa nuova band, di cui questo dovrebbe essere il secondo Ep, che condensa 5 tracce di rock per 18 minuti e mezzo di musica.
Una musica semplice, e che suona invero non male, ma anche un po’ work in progress, per via di una personalità dei brani ancora in divenire, e che si mantiene su un livello standard non male, ma neanche eccezionale, che ci piace nella opener “Bad joke”, divertente e con tracce di Aussie Rock, e nella seguente “You’re ok”. Il discorso è che da qui in poi si sente che la musica degli HEB necessita di ulteriori sviluppi, con un terzo brano che secondo me guadagnerebbe se fatto in versione stoner, un quarto brano dove il ritornello non esce bene per via di un arrangiamento un po’ strano, con solo le note di chitarra a stare sopra la ritmica, e la quinta canzone che ricalca un po’ quest’andazzo.
È chiaro che “Good enough for” non è ancora una band pronta per il full: la musica qui presente non è disprezzabile e anzi si fa notare per alcuni momenti felici, ma per ora mancano ancora sviluppi compositivi e tutto suona più come un buon divertimento che altro. Prendiamo questo Ep per questo, anche perché non penso che gli Happily ever blind siano ancora pronti per un seguito internazionale, ma ciononostante per me è legittimo aspettarsi qualche sviluppo in più in futuro.

Track by Track
  1. Bad joke 70
  2. You're ok 70
  3. Postponing the apocalypse 65
  4. Prisoner of the clouds 60
  5. Stop motion men 60
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 65
  • Qualità Artwork: 60
  • Originalità: 60
  • Tecnica: 70
Giudizio Finale
64

 

Recensione di Snarl » pubblicata il 14.05.2019. Articolo letto 115 volte.

 

Articoli Correlati

News
  • Spiacenti! Non sono disponibili altre notizie correlate.
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.