Kaiserreich «Sigma» (2018)

Kaiserreich «Sigma» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Wolverine »

 

Recensione Pubblicata il:
01.03.2019

 

Visualizzazioni:
210

 

Band:
Kaiserreich
[MetalWave] Invia una email a Kaiserreich [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Kaiserreich [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Kaiserreich [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Kaiserreich [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagine GooglePlus di Kaiserreich [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Kaiserreich

 

Titolo:
Sigma

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
- Serpent Est :: Chants;
- Tyrant M. :: Bass;
- Luce :: Guitar;
- Abraxas :: Guitar;
- Amon :: Drums;

 

Genere:
Black Metal

 

Durata:
31' 59"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
2018

 

Etichetta:
Vacula Productions
[MetalWave] Invia una email a Vacula Productions [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Vacula Productions [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Vacula Productions [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina BandCamp di Vacula Productions

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Terzo traguardo per i bresciani Kaiserreich che rilascino questo “Sigma”, un disco che tenta di superare le piccole incertezze dei lavori che l’hanno preceduto ma sinceramente invano. Il disco, tra l’altro contenente un unico brano “Sigma” per oltre mezz’ora di ascolto appare una manovra poco intuitiva e sin troppo monotona. Ok il cattivo scream che lo caratterizza, i passaggi appena melodici che potrebbero anche apparire sotto qualche aspetto interessanti ma per il resto, come terzo album, mi sarei aspettato qualcosa di decisamente migliore. Il brano nei suoi altalenanti passaggi non risulta affatto diretto, ristagna su se stesso tra l’altro con passaggi sin troppo moderati e neanche un po’ profondi o malvagi quanto meno per rendere un po’ l’idea di quello che l’ascoltatore poteva aspettarsi da una band black metal. Ma nulla di ciò. Si assiste all’ascolto di una lunga scia che in definitiva purtroppo riesce ben poco a trasmettere se non un senso di incompiutezza per la mancanza di mordente ma soprattutto di significative iniziative.

Track by Track
  1. Sigma 45
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 55
  • Qualità Artwork: 60
  • Originalità: 50
  • Tecnica: 55
Giudizio Finale
54

 

Recensione di Wolverine » pubblicata il 01.03.2019. Articolo letto 210 volte.

 

Articoli Correlati

Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.