Hierophant «Spawned Abortions» (2018)

Hierophant «Spawned Abortions» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Wolverine »

 

Recensione Pubblicata il:
25.11.2018

 

Visualizzazioni:
86

 

Band:
Hierophant
[MetalWave] Invia una email a Hierophant [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Hierophant

 

Titolo:
Spawned Abortions

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
- Lorenzo Gulminelli :: Vocals, Guitar;
- Ben Tellarini :: Drums;
- Fabio Carretti :: Bass, Vocals;

 

Genere:
Death Metal

 

Durata:
6' 0"

 

Formato:
EP

 

Data di Uscita:
2018

 

Etichetta:
Unholy Anarchy Records
[MetalWave] Invia una email a Unholy Anarchy Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Unholy Anarchy Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Unholy Anarchy Records

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
Anubi Press
[MetalWave] Invia una email a Anubi Press [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Anubi Press [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Anubi Press

 

Recensione

I trio degli Hierophant dà vita a questo Ep “Spawned Abortitions” di due sole tracce tra cui “Realm Of Chaos” cover degli stratosferici Bolt Thrower. Non è semplice in ogni caso dare giudizi sul livello compositivo di una band tenendo poi conto che il materiale a disposizione ricade su un unico brano nato dal proprio personale estro. In ogni caso, sulla traccia “Spawned Abortition” che riporta anche lo stesso nome dell’Ep, si assiste ad una proposta un po’ caotica tenendo conto degli inarrestabili blast beat della batteria che, pur alternandosi su basi anche appena più moderate, vanno a mischiarsi con il distorto della chitarra non troppo cristallino; a ciò si aggiunga anche il livello della produzione che indubbiamente non dà più di tanto il proprio contributo ad innalzare le capacità della band; sulla cover “Realm Of Chaos”, gli Hierophant paiono mantenersi quasi in linea con la reale portata del brano. Come detto, non possono esprimersi giudizi obiettivi con un solo brano ma nel complesso, mi sento di dare un po’ di fiducia a questi ragazzi auspicando sulla migliore riuscita di un loro full lenght completo per poter formulare un giudizio più obiettivo.

Track by Track
  1. Spawned Abortition 60
  2. Realm Of Chaos S.V.
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 55
  • Qualità Artwork: 60
  • Originalità: 60
  • Tecnica: 60
Giudizio Finale
60

 

Recensione di Wolverine » pubblicata il 25.11.2018. Articolo letto 86 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.