Discordant Hemispheres «Declino» (2018)

Discordant Hemispheres ĞDeclinoğ | MetalWave.it Recensioni Autore:
Wolverine »

 

Recensione Pubblicata il:
25.11.2018

 

Visualizzazioni:
73

 

Band:
Discordant Hemispheres
[MetalWave] Invia una email a Discordant Hemispheres [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Discordant Hemispheres [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Discordant Hemispheres [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Discordant Hemispheres [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina SoundCloud di Discordant Hemispheres [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina BandCamp di Discordant Hemispheres

 

Titolo:
Declino

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
- Andrea Manno :: Bass;
- Marco Patarca :: Vocals;
- Andrea Scarinci :: Guitar;
- Riccardo Cafini :: Keyboards;

 

Genere:
Progressive Metal

 

Durata:
13' 4"

 

Formato:
EP

 

Data di Uscita:
02.11.2018

 

Etichetta:
Autoproduzione

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

I Discordant Hemispheres sono una band progressive capitolina formatasi nel 2016, oggi autrice di questo “Declino” già quarto singolo in uscita contenente due tracce “Ocean” e “Malfunction Of A Social System” all’interno del quale la band, anche in concomitanza con i precedenti singoli usciti, punta questa volta il proprio dito sulle azioni nefaste dell’uomo e sui propri comportamenti che vanno a discapito dell’intera società dando per l’appunto luogo ad un vero e proprio “Declino”. I due brani all’ascolto paiono diametralmente opposti tra loro sotto l’assetto compositivo: ed infatti nella prima traccia “Ocean” si respira un clima praticamente surreale, fatto di acustici, synth, violini e clean che tende a poco a poco quasi a crescere sino alla vera e propria autodistruzione; molto cattivo ma allo stesso tempo assolutamente curato è “Malfunction Of A Social System” un misto tra death metal e progressive nel quale si ravvisa un’ottima compattezza nel sound e il clean muta assetto per alternarsi con un growl corposo il giusto. Nel corso dell’ascolto il brano offre in ogni caso spunti interessanti considerando che tra le ritmiche quasi convulse, fanno la loro comparsa in sottofondo violini e fisarmoniche. Un singolo interessante che potrebbe in ogni caso condurre ad un giudizio maggiormente obiettivo se l’ascolto racchiudesse più di due soli brani.

Track by Track
  1. Ocean 70
  2. Malfunction Of A Social System 70
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 75
  • Qualità Artwork: 75
  • Originalità: 75
  • Tecnica: 75
Giudizio Finale
73

 

Recensione di Wolverine » pubblicata il 25.11.2018. Articolo letto 73 volte.

 

Articoli Correlati

News
  • Spiacenti! Non sono disponibili altre notizie correlate.
Recensioni
  • Spiacenti! Non sono disponibili Recensioni correlate.
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.