Stins «Through Nigthmares and Dreams» (2018)

Stins «Through Nigthmares And Dreams» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Wolverine »

 

Recensione Pubblicata il:
14.11.2018

 

Visualizzazioni:
153

 

Band:
Stins
[MetalWave] Invia una email a Stins [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Stins

 

Titolo:
Through Nigthmares and Dreams

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
- Giulio Nencini :: Vocals;
- Manuel Vuono :: Guitars; Keyboards;
- Andrea Devoti :: Bass;
- Andrea Del Francia :: Drums;
- Lorenzo Matteuzzi :: Guitars;

 

Genere:
Hard'n'Heavy

 

Durata:
35' 18"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
02.11.2018

 

Etichetta:
Red Cat Records
[MetalWave] Invia una email a Red Cat Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Red Cat Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Red Cat Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Red Cat Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina ReverbNation di Red Cat Records

 

Distribuzione:
Audioglobe
[MetalWave] Invia una email a Audioglobe [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Audioglobe [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Audioglobe [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Audioglobe [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Audioglobe
The Orchard
[Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di The Orchard

 

Agenzia di Promozione:
Red Cat Promotion
[MetalWave] Invia una email a Red Cat Promotion [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Red Cat Promotion [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Red Cat Promotion [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Red Cat Promotion

 

Recensione

Bella ed emozionate è questa ventata rock, hard’n’ heavy trasmessaci dai giovanissimi fiorentini Stins con questo debutto “Through Nightmares And Dreams” all’interno del quale vanno a confluire tutte le esperienze musicali di ciascun membro dando così vita ad un risultato tutto da assaporare. La band in effetti, seppur in formazione da soli tre anni, rilascia un lavoro egregio fatto anche con una certa maturità quasi sperimentale in grado di farne un proprio e personale marchio di fabbrica. Ritmiche fresche, moderate, riff intensi e pieni di carica pronta a piombarti addosso; il clean assume anche sfaccettature diverse nel corso della propria performance ma complessivamente ciò non fa altro che denotare la modernità del genere. I brani scorrono che è un piacere, si assapora sin da subito una certa aria di familiarità visto e considerato che la band sa ben mettere a proprio agio ciascun ascoltatore proprio per la ricerca di innovazione che trasuda nota dopo nota. Divertenti e trascinanti non poco sono “Drowing Into You” e la successiva “All I Want”; dal sapore appena più sobria ma carica di energia è “Rise My Skin”, un hard rock di intensità non confusionario ma assolutamente cazzuto; “Black Lily” rock e ritmiche sbarazzine hanno la meglio tra moderazione e espressività vocale; appena dal sapore più oscuro pare “The Chaser” poi quasi risollevato dalla particolare rocchettara “Adolescence Coalescence” che ci dirige tra le note acustiche affidate a “Can’t Let Go” protesa ad una ballad molto espressiva nei contenuti; l’energia non abbandona la creatività della band e dopo il rilassamento ricevuto dal precedente brano “Billy Goes To School” offre un hard’n’ Heavy molto futuristico che cede poi il passo a “I’M On Fire” e alla conclusiva “Everithing Or Anything” altri due brani che non fanno che mettere in evidenza lo stile e le caratteristiche di questa band. Un disco interessante, moderno e personale da apprezzare sino in fondo.

Track by Track
  1. Drowing Into You 75
  2. All I Want 75
  3. Rise My Skin 70
  4. Black Lily 70
  5. The Chaser 75
  6. Adolescence Coalescence 70
  7. Can’t Let Go 75
  8. Billy Goes To School 75
  9. I’M On Fire 75
  10. Everithing Or Anything 75
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 70
  • Qualità Artwork: 65
  • Originalità: 80
  • Tecnica: 75
Giudizio Finale
73

 

Recensione di Wolverine » pubblicata il 14.11.2018. Articolo letto 153 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.