Nothing I Know «The Cold Human Heart» (2018)

Nothing I Know «The Cold Human Heart» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Wolverine »

 

Recensione Pubblicata il:
01.09.2018

 

Visualizzazioni:
339

 

Band:
Nothing I Know
[MetalWave] Invia una email a Nothing I Know [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Nothing I Know [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Nothing I Know [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Nothing I Know

 

Titolo:
The Cold Human Heart

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
- Simone Puviani :: Voice;
- Vincenzo Melita :: Guitars;
- Simone Armilli :: Bass;
- Massimiliano Petrosino :: Drums;

 

Genere:
Hardcore / Metal

 

Durata:
18' 9"

 

Formato:
EP

 

Data di Uscita:
11.05.2018

 

Etichetta:
Indelirium Records
[MetalWave] Invia una email a Indelirium Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Indelirium Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Indelirium Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Indelirium Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Indelirium Records

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
PR Lodge Music Promotion
[MetalWave] Invia una email a PR Lodge Music Promotion [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di PR Lodge Music Promotion [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di PR Lodge Music Promotion

 

Recensione

L’hardcore proposto dai modenesi Nothing I Know con l’uscita di questo nuovo Ep “The Cold Human Heart” , successivo ad un full lenght d’esordio risalente al 2013, convoglia in un sound particolarmente aggressivo, tagliente e allo stesso tempo melodico. Questa branca del metal solitamente offre soluzioni compositive adottate da numerose band che tendono a parificarsi sin troppo dando luogo a soluzioni sin troppo ripetitive e ovviamente stancanti. Nei venti minuti scarsi di questo Ep le cose apparentemente non sembrerebbero discostarsi molto da quanto sopra accennato se non per il fatto che la band adotta una soluzione appena diversa grazie, per l’appunto, all’utilizzo di numerosi passaggi melodici ben disposti tra una ritmica e l’altra. La grinta si sente grazie sia al contenuto delle andature serrate ma soprattutto della buona aggressività adottata dalla parte cantata; anche i riff della chitarra e l’annessa ritmica non concedono tregua alcuna. L’hardcore dei Nothing I Know, in definitiva, lascia ben trapelare delle potenzialità che possono offrire, con un pizzico di fantasia in più, interessanti risultati e allo stesso tempo una resa maggiormente personalizzata.

Track by Track
  1. Brothers Turned into Strangers 65
  2. Blood Of Tyrants 70
  3. The Violence Of Faith 70
  4. The Cold Human Heart 70
  5. Pariah 65
  6. In My Life 65
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 65
  • Qualità Artwork: 70
  • Originalità: 70
  • Tecnica: 75
Giudizio Finale
69

 

Recensione di Wolverine » pubblicata il 01.09.2018. Articolo letto 339 volte.

 

Articoli Correlati

Recensioni
  • Spiacenti! Non sono disponibili Recensioni correlate.
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.