Supernaughty «Vol.1» (2018)

Supernaughty «Vol.1» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Snarl »

 

Recensione Pubblicata il:
02.07.2018

 

Visualizzazioni:
214

 

Band:
Supernaughty
[MetalWave] Invia una email a Supernaughty [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Supernaughty

 

Titolo:
Vol.1

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Filippo Del Bimbo :: Guitars
Alessio Franceschi :: Drums
Angelo Fagni :: Vocals, Guitars
Luca Raffon :: Bass

 

Genere:
Heavy Rock / Stoner / Grunge

 

Durata:
32' 25"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
16.02.2018

 

Etichetta:
Argonauta Records
[MetalWave] Invia una email a Argonauta Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Argonauta Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Argonauta Records

 

Distribuzione:
Goodfellas
[MetalWave] Invia una email a Goodfellas [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Goodfellas [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Goodfellas
Cargo Records
[MetalWave] Invia una email a Cargo Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Cargo Records
Bertus
[MetalWave] Invia una email a Bertus [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Bertus [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Bertus [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Bertus [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Bertus

 

Agenzia di Promozione:
Nee-Cee Agency
[MetalWave] Invia una email a Nee-Cee Agency [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Nee-Cee Agency [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Nee-Cee Agency [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Nee-Cee Agency

 

Recensione

Positivo esordio sulla lunga distanza per i Livornesi Supernaughty, che con questo “Vol 1” riescono a fare qualcosa che raramente si sente in ambito stoner rock grunge: fare un disco che non ricalchi i canovacci dello stoner, e che anzi si preoccupi più che altro di spaccare musicalmente, senza stare a far riferimento a qualche stereotipo compositivo o attitudinale.
È infatti l’inizio dell’album che dà il meglio di sé, con una “Mistress” che accomuna particolarmente bene uno stile proprio della band mischiato ai Queens of the Stone Age di “Rated R”, per un risultato che mi è piaciuto proprio perché non è esasperato, e si prosegue con una “Bad Games” invece più influenzata dal grunge, fino ad una “The slicers” che unisce molto bene queste influenze. Da qui in poi il livello di riuscita delle canzoni cala. Rimane ok, ma cala, con una “Andy’s Abduction” sinceramente un po’ troppo alla Black Sabbath. Scorrevole quanto si vuole, ma comunque meno personale. E dopo due episodi dove si ritorna alle influenze di cui sopra ma con un risultato leggermente al di sotto, si conclude alla grande con una buona “Fuck n drive” da sfogo, dove la band ti fa finire il disco con una bella dose di adrenalina scaricata. Il tutto su di una durata abbastanza contenuta (32 minuti), che trovo giusta, in quanto si limita al sodo senza aggiungere orrendi filler.
In conclusione: “Vol 1” è un disco che personalmente mi è piaciuto. Certo, forse la band può rendere i livelli delle proprie canzoni più costanti per tutto l’album, ma ciò non toglie che il risultato è e rimane molto buono, personale e poco cliché. Se il tipo di stoner che preferite è quello con influenze grunge, allora “Vol 1” dei Supernaughty rappresenta un acquisto molto consigliabile.

Track by Track
  1. Mistress 85
  2. Bad games 80
  3. The slicers 80
  4. Andy's abduction 70
  5. Kiss the death 70
  6. Y.A.T. 70
  7. Fuck n drive 75
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 75
  • Qualità Artwork: 75
  • Originalità: 70
  • Tecnica: 75
Giudizio Finale
75

 

Recensione di Snarl » pubblicata il 02.07.2018. Articolo letto 214 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.