Let Them Fall «Wolftales » (2018)

Let Them Fall «Wolftales» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Wolverine »

 

Recensione Pubblicata il:
29.06.2018

 

Visualizzazioni:
150

 

Band:
Let Them Fall
[MetalWave] Invia una email a Let Them Fall [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Let Them Fall [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Let Them Fall [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagine GooglePlus di Let Them Fall [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Let Them Fall [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina BandCamp di Let Them Fall

 

Titolo:
Wolftales

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
- Rita D’Aniello :: vocals;
- Gabriele Catoni :: guitars, vocals;
- Mattia Detti :: guitars;
- Marco Manus :: drums;
- Mario Spatuzzi :: bass;

 

Genere:
Metalcore

 

Durata:
34' 19"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
09.03.2018

 

Etichetta:
Antigony Records
[MetalWave] Invia una email a Antigony Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Antigony Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Antigony Records

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Orami diventa sempre più difficile distinguere una band nazionale da altre internazionali soprattutto quando il genere suonato viene praticato in maniera sincronica, elegante e con buon gusto; ed è questo in sostanza quello che accade per i Let Them Fall, band grossetana oggi al debutto e propesa per un metalcore melodico sparato a dovere sulle dieci tracce di questo “Wolftales”. La band capitanata dalla vocalist Rita D’Aniello fa tutt’altro che rimpiangere la figura maschile dietro al microfono esercitando al meglio la sua ottima predisposizione ad uno scream cattivo quanto basta; anche le ritmiche mai si distaccano da quello che può rappresentare al meglio una vera quanto coesa energia in grado di propagare la potenza di una vera onda d’urto per la sua imponente compattezza, forte anche di una più che buona produzione alle spalle. Musica e metalcore si miscelano in una vera forza che non può certamente annoiare o lasciar dire che trattasi di sentito e risentito; qui il profilo è indubbiamente diverso ma soprattutto professionale. Brani come lo schietto e violento “Mjolnir” e “ Fenrir” offrono sin da subito cosa questa band ha in serbo per chi si avvicina al primo ascolto e indubbiamente il tutto lascia abbastanza sorpresi per la coesione e compattezza del sound; potentissimo “Jormund” per i suoi stop’n’go e per il suo imponente ritornello; un sound appena deathcore di matrice moderna ci viene offerto subito da “ Intersun” in cui la cattiveria dello scream è superlativa sotto ogni profilo; anche “Skool” si presenta ottimamente calibrato nella proposta offrendo quell’alternanza tra moderazione e potenza ritmica; dai toni appena più pacati è invece “Wildfire” mentre la conclusiva “Gathering” apre un acustico duettato in clean poi mutato incredibilmente nella sezione ritmica, violente, potente quanto basta. Un esordio importante per questa giovane band, concreta, preparata e con un disco di spessore. Cosa di meglio?

Track by Track
  1. The Wolf S.V.
  2. Mjolnir 80
  3. Fenrir 75
  4. Jormund 75
  5. Wintersun 75
  6. The Tales S.V.
  7. Midgard 75
  8. Skoll 80
  9. Woldfire 75
  10. Gathering 80
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 75
  • Qualità Artwork: 75
  • Originalità: 75
  • Tecnica: 75
Giudizio Finale
76

 

Recensione di Wolverine » pubblicata il 29.06.2018. Articolo letto 150 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.