Un Giorno di Ordinaria Follia «Fumara» (2017)

Un Giorno Di Ordinaria Follia «Fumara» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Snarl »

 

Recensione Pubblicata il:
23.05.2018

 

Visualizzazioni:
137

 

Band:
Un Giorno di Ordinaria Follia
[MetalWave] Invia una email a Un Giorno di Ordinaria Follia [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Un Giorno di Ordinaria Follia [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Un Giorno di Ordinaria Follia [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina SoundCloud di Un Giorno di Ordinaria Follia

 

Titolo:
Fumara

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Tony Fumara :: Vox
Francisco Soldano Fumara :: guitar, vocals
Ema Fumara :: Drums
Pupilla Fumara :: guitars

 

Genere:
Rock'n'Roll

 

Durata:
29' 47"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
20.10.2017

 

Etichetta:
The Jack Music Records

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
Bagana Rock Agency
[MetalWave] Invia una email a Bagana Rock Agency [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Bagana Rock Agency [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Bagana Rock Agency

 

Recensione

In tutta sincerità, non mi aspettavo molto da questi Padovani Un Giorno di Ordinaria Follia a giudicare solo visivamente questo full. A parte infatti la durata contenuta e inferiore alla mezz’ora, sono i titoli un po’ puerili di quest’album a spiazzarmi un po’ (non mi è chiaro se è il primo o meno, a giudicare dalla bio), ma fortunatamente “Fumara” pur non essendo un capolavoro di rock n roll, riesce a convincerci.
Non è infatti il lampo di genio o la creatività che rendono buono questo “Fumara”: è la vivacità della band, che nella opener “Kreesto” (titolo orrendo, lo so) ci propone un rock n roll semplice semplice, tanto classico quanto godibile, e questa formula viene ripetuta in tutto l’album, semmai con appoggi a qualche altro gruppo, come Iggy Pop in “Brus” o i gruppi di Bud Ancillotti nella canzone conclusiva, o perfino l’alternative della buona “1/2 di me”. Poi sì, ci sono anche brani un po’ meno riusciti, manca un po’ di chitarra solista, ma non importa più di tanto se i riffs comunque riescono ad elettrificarci e a farci muovere la testa. Non un disco dunque capolavoro, ripeto, ma di certo se ciò che volete è un buon disco rock n roll da mettere in macchina per donarvi un po’ di spensieratezza, “Fumara” fa al caso vostro.

Track by Track
  1. Kreesto 70
  2. Ci vuole fegato 70
  3. Spaccaossa 60
  4. Brus 70
  5. Louis Vuitton 60
  6. Colt 45 70
  7. 1/2 di me 70
  8. Cooper 65
  9. Lunga vita al dio del r 'n' r 75
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 70
  • Qualità Artwork: 70
  • Originalità: 65
  • Tecnica: 70
Giudizio Finale
68

 

Recensione di Snarl » pubblicata il 23.05.2018. Articolo letto 137 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.