Parris Hyde «Undercover 1» (2018)

Parris Hyde «Undercover 1» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Snarl »

 

Recensione Pubblicata il:
12.05.2018

 

Visualizzazioni:
170

 

Band:
Parris Hyde
[MetalWave] Invia una email a Parris Hyde [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Parris Hyde [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Parris Hyde [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina ReverbNation di Parris Hyde

 

Titolo:
Undercover 1

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Parris Hyde :: Vocals
Paul Crow :: Guitar
Max Dean :: Bass
Karl Teskio :: drums

 

Genere:
Heavy Metal

 

Durata:
28' 8"

 

Formato:
EP

 

Data di Uscita:
2018

 

Etichetta:
Autoproduzione

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
Mazzarella Press Office
[MetalWave] Invia una email a Mazzarella Press Office [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Mazzarella Press Office [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Mazzarella Press Office

 

Recensione

Ep di raccordo per Parrys Hyde, un musicista da me già recensito su queste pagine, e che in questi 28 minuti di musica ci propone un’operazione tanto spontanea quanto trascurabile, ovvero un Ep costituito da 4 covers, un solo brano inedito e la video version di un altro suo brano.
Tutto qua, più o meno, con la musica vera che in questo caso non arriva ai 10 minuti di durata, e con un esito delle cover quanto mai soggettivo e invero poco più che fine a sé stesso, visto che di certo nessuna di queste cover può essere comparabile con l’originale, sia che le canzoni piacciano che no. Poco anche da dire sull’unico brano inedito pubblicato: una sola canzone purtroppo non mi permette di esprimere alcun giudizio né di sbilanciarmi in qualche affermazione.
“Undercover 1” è un’operazione commerciale che davvero non funziona più: il cd di covers. Buono per un download gratuito o per pochissimo su bandcamp, lascia ben poco una volta che lo si è finito di ascoltare la prima volta, e non c’è nessun motivo per cui andrebbe riascoltato, secondo me. Sufficienza politica solo per l’ingiudicabilità della proposta musicale. Per il resto, aspettiamo il prossimo vero cd di Parrys Hyde.

Track by Track
  1. Living next door to Alice (Smokie cover) S.V.
  2. Bad romance (Lay Gaga cover) S.V.
  3. Houses of 1000 Corpses (Rob Zombie cover) S.V.
  4. Lost reflection (Crimson Glory cover) S.V.
  5. No place to call home 60
  6. 2nd2no1 (video version) S.V.
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 60
  • Qualità Artwork: 60
  • Originalità: 60
  • Tecnica: 60
Giudizio Finale
60

 

Recensione di Snarl » pubblicata il 12.05.2018. Articolo letto 170 volte.

 

Articoli Correlati

Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.