Cities of Mars «Temporal Rifts» (2017)

Cities Of Mars «Temporal Rifts» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Snarl »

 

Recensione Pubblicata il:
08.03.2018

 

Visualizzazioni:
289

 

Band:
Cities of Mars
[MetalWave] Invia una email a Cities of Mars [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Cities of Mars [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Cities of Mars

 

Titolo:
Temporal Rifts

 

Nazione:
Svezia

 

Formazione:
Danne Palm :: Bass, Vocals
Johan Kuchler :: Drums, Vocals
Christoffer Noren :: Guitars, Vocals

 

Genere:
Doom Metal / Heavy Psych

 

Durata:
35' 26"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
29.09.2017

 

Etichetta:
Argonauta Records
[MetalWave] Invia una email a Argonauta Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Argonauta Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Argonauta Records

 

Distribuzione:
Goodfellas
[MetalWave] Invia una email a Goodfellas [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Goodfellas [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Goodfellas
Cargo Records
[MetalWave] Invia una email a Cargo Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Cargo Records
Bertus
[MetalWave] Invia una email a Bertus [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Bertus [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Bertus [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Bertus [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Bertus

 

Agenzia di Promozione:
Nee-Cee Agency
[MetalWave] Invia una email a Nee-Cee Agency [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Nee-Cee Agency [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Nee-Cee Agency [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Nee-Cee Agency

 

Recensione

Bel disco di debutto per gli Svedesi da Gothenburg Ciries of Mars, che in 35 minuti e mezzo riescono nel non tanto facile compito di eccellere in un genere come lo stoner/sludge/doom mostrando una più che soddisfacente versatilità musicale tra brano e brano.
Il songwriting dei CoM infatti è austero e minimale ma non scarno, e per quanto non ami mostrare troppi fronzoli, riesce a farsi notare nei primi due brani più tipicamente doom con un andamento ieratico, dove un sound solenne viene attraversato da urla lancinanti e da dei riffs con arrangiamenti minimi ma riusciti, caratteristica questa che si nota ancora di più in “Envoy of murder”. Da qui in poi i CoM spaziano ancora di più, sfociando in qualcosa di più metal verso la terza canzone, nella potente “Children of the sea”, nonché nella grandiosa e migliore di tutte “Caverns Alive!”, dove una marcata psichedelia sulle prime lascia il posto ad un crescendo elegante ma anche potente e visionario. Davvero ragguardevole, e tutto questo contando che ciononostante le canzoni non suonano come sotterrate in un mare di bassi, non sono un rincorrersi appresso due power chords, anzi risultano snelle e facili da sentire, tranquillamente assimilabili. Davvero rimarcabile.
Formalmente ineccepibile, dunque, “Temporal rifts” dei Cities of Mars è dunque un album stoner ma non eccessivamente sopra le righe o derivativo, che invece di sottostare a qualche genere e a qualche suo luogo comune, lo fa proprio e lo padroneggia con classe. Disco da comprare per i fans di questo tipo di musica.

Track by Track
  1. Doors of Dark Matter Pt 1 Barriers 75
  2. Envoy of murder 80
  3. Gula, a bitter embrace 80
  4. Children of the red sea 80
  5. Caverns alive! 85
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 80
  • Qualità Artwork: 85
  • Originalità: 80
  • Tecnica: 85
Giudizio Finale
82

 

Recensione di Snarl » pubblicata il 08.03.2018. Articolo letto 289 volte.

 

Articoli Correlati

News
  • Spiacenti! Non sono disponibili altre notizie correlate.
Recensioni
  • Spiacenti! Non sono disponibili Recensioni correlate.
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.