Bridge Of Diod «Of Sinners And Madmen» (2017)

Bridge Of Diod «Of Sinners And Madmen» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Wolverine »

 

Recensione Pubblicata il:
09.01.2018

 

Visualizzazioni:
123

 

Band:
Bridge Of Diod
[MetalWave] Invia una email a Bridge Of Diod [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Bridge Of Diod [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Bridge Of Diod [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Bridge Of Diod

 

Titolo:
Of Sinners And Madmen

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
- Barbero Stefano :: Drum/Lead Vocals;
- Barbero Luigi :: Guitar;
- Leoncino Davide :: Guitar;
- Riva Sebastiano :: Bass Guitar;

 

Genere:
Heavy / Thrash Metal

 

Durata:
49' 13"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
30.11.2017

 

Etichetta:
Sliptrick Records
[MetalWave] Invia una email a Sliptrick Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Sliptrick Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Sliptrick Records

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
Grand Sounds PR
[MetalWave] Invia una email a Grand Sounds PR [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Grand Sounds PR [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Grand Sounds PR

 

Recensione

Una delle prime band della storia del metal che ha ricorso nella propria carriera musicale alla figura di un batterista cantante fu quella dei Death Metal Nocturnus all’uscita di “The Key” album rilasciato dalla prestigiosa etichetta inglese Earache Records nel lontano 1990. Oggi i nostrani Bridge Of Diod con il proprio batterista cantante, si dedicano ad un Heavy Metal dalle sembianze quasi Thrash, rilasciando questo “Of Sinners And Madman”, un disco onesto sotto il profilo compositivo e contemporaneamente d’effetto che senza troppe pretese, ambisce a far trascorrere quasi tre quarti d’ora di ascolto sotto le grinfie di divertenti riff messi alle prese con ritmiche semplici e mai troppo elaborate. Il clean vocale spazia da contesti più moderati ad altri in cui tende ad esprimersi al massimo delle proprie forze dando risultati accontentabili; le ritmiche in apertura risultano compatte e uniformi anche se nel corso dell’ascolto alcuni brani tendono ad imbarcarsi in posizioni più ripetitive e un po’ monotone al punto da non passare inosservate; in ogni caso nel complesso il disco offre una resa apprezzabile al punto da dimostrarci la presenza di valide idee a fronte di un qualcosa che apparentemente potrebbe sembrare poco variegato nei contenuti. Ciò che però fa la differenza è qualche passaggio più thrash che ci proponevuna resa maggiormente viva e divertente. Tra i brani meritano essere menzionati “Drops Of Rain” per la sua divertente andatura, al pari di “The Hammer” particolarmente compatto dall’inizio alla fine per la sua intuitiva ritmica; forse meno adatta la modalità del canto ma nel complesso divertente; il divertimento non manca neanche in “Bullies From Hollywood” un brano abbastanza ricco di groove che rendono il tutto maggiormente appetibile; impulsiva e viva “The Cowboy’s Law” forgiata su una base ritmica molto intrigante ma la parte della voce convince l’ascoltatore sino ad un certo punto per la sua poca naturalezza. Il conclusivo “Ignorance” un Thrash che parte a manetta sin dal primo secondo rendendo l’idea di come questa band musicalmente riesce a raggiungere apici interessanti. Il disco complessivamente offre un discreto ascolto ma in alcuni punti dà un po’ l’idea della ripetitività e ad avviso di chi scrive ciò potrebbe a lungo andare offrire un senso di assuefazione tanto da distrarre e quindi perdere la vera essenza dell’intero lavoro.

Track by Track
  1. Story Of A Madman 65
  2. Drops Of Rain 70
  3. Back From Limbo 65
  4. The Hammer 70
  5. Clown Of The Seasons 65
  6. Bullies From Hollywood 70
  7. Green Fairy 70
  8. Bad Toy 65
  9. The Cowboy's Law 65
  10. Ignorance 75
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 70
  • Qualità Artwork: 70
  • Originalità: 65
  • Tecnica: 70
Giudizio Finale
68

 

Recensione di Wolverine » pubblicata il 09.01.2018. Articolo letto 123 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.