Uncommon Evolution «Junkyard Jesus» (2017)

Uncommon Evolution «Junkyard Jesus» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Snarl »

 

Recensione Pubblicata il:
22.12.2017

 

Visualizzazioni:
168

 

Band:
Uncommon Evolution
[Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Uncommon Evolution [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Uncommon Evolution

 

Titolo:
Junkyard Jesus

 

Nazione:
U.s.a.

 

Formazione:
Matt Niles :: drums
Rick Bushnell :: bass
River Riotto :: lead guitar
Briar Gillund :: guitar, vocals

 

Genere:
Stoner / Hard Rock

 

Durata:
17' 40"

 

Formato:
EP

 

Data di Uscita:
30.06.2017

 

Etichetta:
Argonauta Records
[MetalWave] Invia una email a Argonauta Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Argonauta Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Argonauta Records

 

Distribuzione:
Goodfellas
[MetalWave] Invia una email a Goodfellas [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Goodfellas [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Goodfellas
Cargo Records
[MetalWave] Invia una email a Cargo Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Cargo Records
Bertus
[MetalWave] Invia una email a Bertus [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Bertus [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Bertus [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Bertus [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Bertus

 

Agenzia di Promozione:
Nee-Cee Agency
[MetalWave] Invia una email a Nee-Cee Agency [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Nee-Cee Agency [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Nee-Cee Agency [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Nee-Cee Agency

 

Recensione

Bell’Ep forte e potente per gli Americani dal Montana Uncommon Evolution, che con questo “Junkyard Jesus” riescono senza grosse difficoltà a farsi notare col loro potente stoner rock.
Diciamocelo: non è facile attecchire in un genere come lo stoner rock, spesse volte costituito da poco più che un pasticcio di riff debitori a “Hole in the sky” dei Black Sabbath, ma fortunatamente gli UE sono più di questo: sono un gruppo che suona preciso e dritto al punto evitando lungaggini o momenti sospesi, proponendo nella title track iniziale un bel tipo di Stoner rock molto alla Clutch, condito da riffs spesso originali e positive variazioni di ritmo che rendono i brani tutt’altro che statici e donandogli sapienti cambi di stile specialmente quando si accelera. Questo è il bello di questo Ep: serrato e potente ma che sa brillare di luce propria e che non rinuncia a qualche inflessione che va a sfiorare il groove metal nella conclusiva “King of the heep”. Tanta è la rabbia di questi ragazzi.
Non c’è che dire: sono rimasto impressionato. Gruppo da seguire e davvero valido. Avanti così!

Track by Track
  1. Junkyard jesus 80
  2. Highly modified son of a bitch 75
  3. Feather short of flight 75
  4. King of the heep 80
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 80
  • Qualità Artwork: 75
  • Originalità: 80
  • Tecnica: 80
Giudizio Finale
78

 

Recensione di Snarl » pubblicata il 22.12.2017. Articolo letto 168 volte.

 

Articoli Correlati

News
  • Spiacenti! Non sono disponibili altre notizie correlate.
Recensioni
  • Spiacenti! Non sono disponibili Recensioni correlate.
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.