Helslave «Divination» (2017)

Helslave «Divination» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Snarl »

 

Recensione Pubblicata il:
09.12.2017

 

Visualizzazioni:
1030

 

Band:
Helslave
[MetalWave] Invia una email a Helslave [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Helslave [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Helslave [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina ReverbNation di Helslave [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina SoundCloud di Helslave [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina BandCamp di Helslave

 

Titolo:
Divination

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Jari :: Guitars
Francesco Comerci :: Drums
Lorenzo Fabiani :: Guitars
Luca Riccardelli :: Bass
Diego Laino :: Vocals

 

Genere:
Death Metal

 

Durata:
15' 54"

 

Formato:
EP

 

Data di Uscita:
23.06.2017

 

Etichetta:
Black Market Metal Label
[MetalWave] Invia una email a Black Market Metal Label [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Black Market Metal Label [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Black Market Metal Label [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Black Market Metal Label [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina SoundCloud di Black Market Metal Label [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina BandCamp di Black Market Metal Label

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Nuovo Ep di raccordo per i Romani Helslave che in appena 16 minuti di musica riescono a soddisfarci abbondantemente per quanto riguarda la nostra quotidiana fame di death metal, grazie a quattro tracce che definiscono bene il loro sound.
Sì perché in questo “Divination” si passa agevolmente dalla brutale e sulfurea opener in pieno stile Incantation ad un sound che gradualmente nel corso della tracklist si fa sempre più variegato, a volte debitore a certo Death/thrash old school ed altre volte ai Dismember, e altre volte verso i due brani finali debitore a certo Groove, con un maggiore uso della melodia, fortunatamente il tutto senza mai scadere nel Melodeath di serie Z, anche se si sente che questo genere influenza ancora un po’ gli Helslave. Non che sia un male, visto che in questo modo si definisce una fetta di pubblico più ampia, anche se c’è il lato negativo che in una così breve durata si rischia di non far durare abbastanza nessuna delle due componenti stilistiche degli Helslave, cioè quella più brutale e quella più melodica.
Ma non è un grosso problema: d’altronde, gli Ep sono un punto di raccordo nella discografia proprio per questo motivo. Ep consigliato quindi a chi cerca un gruppo death metal dalla personalità sfumata, che non sia solo una cosa o l’altra senza vie di mezzo. Ben fatto, e ora sotto con il nuovo full!

Track by Track
  1. Summoning the eternal eclipse 75
  2. Lord of lies 75
  3. The spawn of Astaroth 75
  4. Desecration 70
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 75
  • Qualità Artwork: 75
  • Originalità: 75
  • Tecnica: 75
Giudizio Finale
74

 

Recensione di Snarl » pubblicata il 09.12.2017. Articolo letto 1030 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.