Razgate «Feral Evolution» (2017)

Razgate «Feral Evolution» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Wolverine »

 

Recensione Pubblicata il:
04.12.2017

 

Visualizzazioni:
113

 

Band:
Razgate
[MetalWave] Invia una email a Razgate [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Razgate [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Razgate [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Razgate

 

Titolo:
Feral Evolution

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
- Giacomo Burgassi :: Guitar, Vocals;
- Niccolò Olivieri :: Bass;
- Edoardo Natalini :: Drums;
- Francesco Monaci :: Guitar;

 

Genere:
Thrash Metal

 

Durata:
49' 41"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
12.09.2017

 

Etichetta:
Autoproduzione

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
Grand Sounds PR
[MetalWave] Invia una email a Grand Sounds PR [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Grand Sounds PR [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Grand Sounds PR

 

Recensione

Questo “Feral Evolution”, disco d’esordio dei thrasher Razgate, si rileva sin dai primissimi momenti d’ascolto una sorpresa alquanto gradita se si considerano tutta una serie di elementi che, seppur avvicinando non poco il tutto ad una certa band chiamata Slayer, si rileva sostanzialmente personale sotto alcuni profili. Seppur il cantato appare somigliare in maniera sin troppo spudorata a quello di Tom Araya, tutto sommato l’evoluzione del sound e l’annessa struttura dei brani rileva decisamente numerosi elementi che, a cominciare dalle ritmiche robuste ma non troppo tecniche nei contenuti e dai riff che vanno a caratterizzare i singoli brani, generano in definitiva un tocco del tutto autonomo e personale. Indubbiamente non si grida certo al miracolo tenuto conto che band che suonano Thrash metal ce ne sono a centinaia ma i Razgate, al di là di tutto, sanno bene il fatto loro in materia di componimento se si considera che, dai vari ascolti effettuati del disco, non emerge mai un qualcosa di già risentito e ripetuto. Le andature di tanto in tanto paiono anche orientarsi su qualcosa che tende a staccarsi dalla componente thrash in favore di un qualcosa di più sobrio e meno al confusionario. Tra i brani, la cui durata risulta medio lunga e quindi anche oltre gli ordinari canoni del Thrash metal, meritano essere menzionati “Night Painted Red” non tanto per velocità di esecuzione resa praticamente in assetto moderato, ma soprattutto per la compattezza sonora che va a caratterizzarlo; ma ancora “Hear My Sentence”, brano molto slayeriano ma particolarmente melodico; non da meno neanche “Worms” e il successivo “Me Revenge”che, seppur medio lunghi nell’esecuzione, si rilevano ricchi di iniziative pur mantenendosi sempre su un assetto ritmico non tirato ma dinamico e piacevole all’ascolto. Un esordio questo dei Razgate che tende a mettere più che altro in evidenza elementi strutturali e compositivi discostati dal caratteristico Thrash metal in favore di un discreta quanto compattata pura potenza.

Track by Track
  1. Psychopatic Control 70
  2. Night Painted Red 70
  3. Pulling Out 70
  4. Hear My Sentence 75
  5. The Decline 70
  6. Warms 70
  7. My Revenge 75
  8. Century Of Cain 70
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 75
  • Qualità Artwork: 75
  • Originalità: 75
  • Tecnica: 70
Giudizio Finale
72

 

Recensione di Wolverine » pubblicata il 04.12.2017. Articolo letto 113 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.