Midnight Sin «One Last Ride» (2017)

Midnight Sin «One Last Ride» | MetalWave.it Recensioni Autore:
reira »

 

Recensione Pubblicata il:
16.11.2017

 

Visualizzazioni:
823

 

Band:
Midnight Sin
[MetalWave] Invia una email a Midnight Sin [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Midnight Sin [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Midnight Sin [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Midnight Sin [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina ReverbNation di Midnight Sin

 

Titolo:
One Last Ride

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Albert Fish - Vocals
LeStar - Lead Guitar
Acey Guns - Bass
Dany Rake - Drums

 

Genere:
Hard Rock / Glam Metal

 

Durata:
41' 0"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
13.10.2017

 

Etichetta:
Scarlet Records
[MetalWave] Invia una email a Scarlet Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Scarlet Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Scarlet Records

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Esistono band che hanno la grande qualità di fare musica divertendosi, ottenendo comunque ottimi risultati. Non so se chiamarlo talento o attitudine, ma questa è la prima cosa che dovete sapere dei Midnight Sin, gruppo relativamente giovane che il 13 ottobre 2017 ci ha omaggiato con la loro nuova fatica: One Last Ride.
Quest'album rappresenta un ottimo prodotto nella sua globalità grazie allo stile coerente che i ragazzi hanno saputo adottare e mantenere.
Musicalmente parliamo di Hard Rock a tratti più melodico e glitterato, ma comunque molto piacevole e ben studiato.
Brani come Game Over Fame (primo singolo estratto) e The Maze sanno far emergere il lato più "selvaggio" ed energico del disco; se invece vogliamo qualcosa di più soft possiamo prestare il nostro orecchio a pezzi come Land of the Freak e Send me a Light.
A tratti la voce e lo stile glam di Albert potrebbero ricordare Bon Jovi, ma solo per citarne uno.
Questo One Last Ride racchiude buone idee e molta positività, voglia di fare e consapevolezza di ciò che si è.
Se posso, ve lo raccomando come sfondo per un viaggio, un'avventura nella quale avete bisogno di una carica morale.
Ottimo lavoro.

Track by Track
  1. Day zero S.V.
  2. Loaded gun 75
  3. Land of the freak 75
  4. Game over fame 80
  5. Send me a light 80
  6. Never say never 80
  7. The maze 80
  8. Plan B 75
  9. Not today 75
  10. Born this way 80
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 80
  • Qualità Artwork: 75
  • Originalità: 70
  • Tecnica: 85
Giudizio Finale
77

 

Recensione di reira » pubblicata il 16.11.2017. Articolo letto 823 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.