Damn Freaks «Damn Freaks» (2017)

Damn Freaks «Damn Freaks» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Wolverine »

 

Recensione Pubblicata il:
19.09.2017

 

Visualizzazioni:
1267

 

Band:
Damn Freaks
[MetalWave] Invia una email a Damn Freaks [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Damn Freaks

 

Titolo:
Damn Freaks

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
- Matteo Panichi :: drums;
- Marco Torri :: electric and acoustic guitars;
- Iacopo “Jack” Meille :: lead and backing vocals;
- Claudio Rogai :: bass;

 

Genere:
Metal

 

Durata:
34' 41"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
11.08.2017

 

Etichetta:
Mighty Music
[MetalWave] Invia una email a Mighty Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Mighty Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Mighty Music
Target Group
[MetalWave] Invia una email a Target Group [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Target Group [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Target Group [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Target Group [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagine GooglePlus di Target Group [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Target Group [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina SoundCloud di Target Group

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

L’heavy metal anni ’80 ce l’hanno proprio nel sangue i fiorentini Damn Freaks band esordiente nella scena underground nazionale con questo omonimo disco a nove tracce semplicemente brillante nei contenuti. Indubbiamente i membri la band non sono certamente alle prime armi tenendo conto dell’ottima risoluzione strutturale di ciascun brano capace di richiamare sin da subito alla mente band quali XYZ ma anche Bon Jovi, Motley Crue e via dicendo. Ad impreziosire non poco la line up ci pensa il frontman vocalist Iacopo Meille dell’ex band inglese dei Tygers Of Pain Tang, oltre che i rimanenti soggetti tutti di elevato spessore artistico; sonorità accattivanti che ti entrano in testa e non ti lasciano grazie all’incredibile presa e all’assoluta quanto significativa armonia che riesce a contraddistinguere ciascun brano; buoni i distorti e il caratteristico sound vecchia scuola ottimamente miscelato ad annesse ritmiche semplici ma efficaci allo stesso tempo. L’apertura del platter scatena la massima potenza della band con “Break the Chains”, un brano completo, divertente e tanto heavy; a seguire una ballad, “Broken Wings”, che indubbiamente cala non poco l’adrenalina scatenataci dal precedente brano i cui elogi vanno indubbiamente all’espressività del clean vocale; a seguire “Take a Ride” che ci rimette subito in carreggiata con il suo potente riff d’apertura e l’annessa quanto movimentata ritmica unificata ad un simpatico ritornello; “Secret Path” ci riporta nuovamente su un segmento ritmico decisamente dai toni più moderati che in ogni caso non ne deprezzano affatto il contenuto; segue il successivo “Sea of Love” nuovamente moderato nei contenuti ma dall’assoluto quanto piacevole esito dovuto all’indiscusso estro dei musicisti; i successivi “The Way I Feel” e “Dream Highway” si rivelano il primo nuovamente moderato ma con quell’immancabile tocco heavy che caratterizza il buon stile della band mentre il secondo, decisamente festaiolo dallo splendido mood e dall’ottima soluzione strumentale anche nel ritornello cantato; a seguire “Poison Apple” e “Burning Up” due brani diversi tra loro ma pur sempre carichi di adrenalina, vivi e maledettamente divertenti. Decisamente un buon made in Italy, da ascoltare e riascoltare ininterrottamente se amate l’heavy d’importazione USA.

Track by Track
  1. Break the Chains 80
  2. Broken Wings 65
  3. Take a Ride 75
  4. Secret Path 70
  5. Sea of Love 75
  6. The Way I Feel 70
  7. Dream Highway 80
  8. Poison Apple 75
  9. Burning Up 80
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 70
  • Qualità Artwork: 75
  • Originalità: 70
  • Tecnica: 75
Giudizio Finale
74

 

Recensione di Wolverine » pubblicata il 19.09.2017. Articolo letto 1267 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.