For My Demons «Close to the Shade» (2017)

For My Demons «Close To The Shade» | MetalWave.it Recensioni Autore:
reira »

 

Recensione Pubblicata il:
19.08.2017

 

Visualizzazioni:
948

 

Band:
For My Demons
[MetalWave] Invia una email a For My Demons [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di For My Demons [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di For My Demons

 

Titolo:
Close to the Shade

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Gabriele Palmieri: vocals
Luca Gagnoni: guitar
Emanuela Marino: guitar
Andrea Terzulli: bass
Valerio Primo: drums

 

Genere:
Dark Alternative Rock

 

Durata:
40' 0"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
19.05.2017

 

Etichetta:
Revalve Records
[MetalWave] Invia una email a Revalve Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Revalve Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Revalve Records

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

I For My Demons ci propongono un disco di sette tracce nelle quali è presente un dark malinconico che tanto è caro agli amanti del genere.
La musica proposta ha molte similitudini a band, spesso scandinave, che brulicavano a cavallo tra fine anni '90 e inizio 2000.
I For My Demons possono essere piacevolmente accostati agli Amorphis di quel periodo, a tratti ai Sentenced e, per l'aspetto melodico, ai For My Pain (quasi omonimi).
Il disco in questione è assolutamente piacevole per le mie orecchie: un pò di oscurità, ma senza diventare pesanti, oltre a un buon equilibrio tra idee moderne e passate.
Ci sono alcuni aspetti su cui lavorare ancora un pò, come la voce che a tratti perde qualche colpo a livello di intensità, tuttavia nulla di grave.
Il lavoro nel suo globale è bello, armonico, struggente come la sua copertina.
Nonostante non si tratti di nulla di veramente innovativo, ciò che portano i For My Demons piacerà a molti di noi.
Consigliato.

Track by Track
  1. Close to the shade 70
  2. Directions 70
  3. Scars 75
  4. Reborn 70
  5. When death hurts 70
  6. La fleur du mal 70
  7. Burning rain 70
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 65
  • Qualità Artwork: 75
  • Originalità: 70
  • Tecnica: 70
Giudizio Finale
71

 

Recensione di reira » pubblicata il 19.08.2017. Articolo letto 948 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.