Stilema «Ithaka» (2017)

Stilema ĞIthakağ | MetalWave.it Recensioni Autore:
Snarl »

 

Recensione Pubblicata il:
25.07.2017

 

Visualizzazioni:
152

 

Band:
Stilema
[MetalWave] Invia una email a Stilema [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Stilema [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Stilema

 

Titolo:
Ithaka

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Gianni Izzo :: Vox, Acoustic Guitars
Federico Mari :: Guitars
Frank Pastore :: Bass, keyboards
Domenico Pastore :: Drums
Alessia Oliva :: Flute
Fulvia Farcomeni :: Violin

 

Genere:
Folk Rock / Metal

 

Durata:
14' 5"

 

Formato:
EP

 

Data di Uscita:
2017

 

Etichetta:
Autoproduzione

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Ep di debutto per gli Stilema, band folk/rock/metal che non ho ben capito se è Romana o da Bologna, ma che comunque arriva al primo Ep di debutto, costituito da 3 tracce per la durata di circa un quarto d’ora, e con un risultato variabile delle composizioni.
Diciamo infatti che nonostante una bella copertina e una positiva ma anche classica “Girone dei Vinti”, “Ithaka” risente del fatto di essere composto molto in maniera istintiva e non sempre a regola. L’opener “Ithaka” infatti ne è un esempio lampante, poiché la canzone suona troppo lunga e con molti fronzoli, rendendola gradevole se presa a parti singole, ma confusa sulla lunga distanza nonché decisamente troppo lunga. Più o meno (ma in maniera minore) vale lo stesso discorso per “Sole d’Inverno”, un brano che mostra una band che centra gli ingredienti giusti ma non li dosa alla perfezione, e per questo il tutto suona strano, con un cantato poco memorizzabile e ritornelli che non escono come dovrebbero.
Essendo il primo lavoro della band, è normale aspettarcisi margini di miglioramento, e comunque gli esiti di “Girone dei Vinti” mostrano che qualche potenzialità c’è quando gli Stilema tendono a non strafare. “Ithaka” dunque è un Ep discreto e onesto, che però ha un bel po’ di strada da fare se si vuole arrivare ad obbiettivi più alti ed ambiti.

Track by Track
  1. Ithaka 55
  2. Sole d’inverno 60
  3. Girone dei vinti 70
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 65
  • Qualità Artwork: 70
  • Originalità: 60
  • Tecnica: 70
Giudizio Finale
65

 

Recensione di Snarl » pubblicata il 25.07.2017. Articolo letto 152 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.