Kollapse «Angst» (2017)

Kollapse «Angst» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Led »

 

Recensione Pubblicata il:
10.07.2017

 

Visualizzazioni:
71

 

Band:
Kollapse
[MetalWave] Invia una email a Kollapse [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Kollapse [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina BandCamp di Kollapse

 

Titolo:
Angst

 

Nazione:
Danimarca

 

Formazione:
Peter D : Drums
Frederik H : Guitars
Thomas H : Bass and Throat Troels H : Guitars and Screams

 

Genere:
Post Hardcore

 

Durata:
34' 0"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
19.05.2017

 

Etichetta:
Autoproduzione

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
Wooaaargh
[MetalWave] Invia una email a Wooaaargh [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Wooaaargh [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Wooaaargh [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Wooaaargh [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Wooaaargh [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina SoundCloud di Wooaaargh [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina BandCamp di Wooaaargh

 

Recensione

I Kollapse si formano a Aalborg nel 2012 con lo scopo di unire, con la loro musica generi che spaziano dal Metal al post rock passando dal punk, all'hardcore, al doom. Oggi la band propone un genere catalogabile tra un mix eclettico di riff melodici che fondono con sonorità più attuali come il dark emo. I Kollapse non danno molta importanza ai generi di riferimento per le tracce che suonano, ma l'unico obbiettivo è quello di fare musica pura, autentica e emotiva. "Angst" è il nuovo album pubblicato il 19 Maggio 2017. Le sette tracce che compongono il nuovo lavoro creano un atmosfera da subito ruvida complice un sound privo di effetti, ma tutto molto nudo e crudo a partire dalle chitarre che graffiano il terreno fino alla voce che propone un scream aggressivo come si può evincere nelle traccia di apertura "Void". Un avvio veloce e privo di spunti melodici per rimarcare ancora di più la componente adrenalinica che la band infonde su questo cd "Death Of Monotheist". La voce aggressiva che interpreta i testi centrati sulle tenebre dell'uomo e su ansia libertà perdita e suicidio, ricorda un pò band hardcore come Refused, riuscendo comunque a impartire alla timbrica un impronta originale. Per ascoltare spunti Doom inseriti su questo cd bisogna attendere la traccia numero cinque "Blinding Light", un brano dalle linee corpose a scure dove la sezione ritmica imprime potenza e calore. I Kollapse tirano fuori idee aggressive che riescono a produrre lavori davvero accattivanti con la particolarità di riuscire ad ottenere buoni risultati con semplicità. "Angst" è davvero un album dove si possono riscontrare vari generi musicali come ad esempio nella traccia numero sei "Nesting" molto post rock, con lievi sfumature melodiche. "Abandon" chiude l'album, un omaggio alla sfrontatezza e una dose di adrenalina davvero esagerata che rendono il finale vivo. "Angst" è l'ennesima conferma di quanto ci sia di buono in questa band sia da un punto di vista della tecnica che delle idee.

Track by Track
  1. Void 65
  2. Death of a Monotheist 65
  3. Gueules Cassêes 70
  4. TilL Holle 60
  5. Blinding Light 65
  6. NestingESTING 70
  7. Abandon 65
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 60
  • Qualità Artwork: 70
  • Originalità: 65
  • Tecnica: 70
Giudizio Finale
67

 

Recensione di Led » pubblicata il 10.07.2017. Articolo letto 71 volte.

 

Articoli Correlati

News
  • Spiacenti! Non sono disponibili altre notizie correlate.
Recensioni
  • Spiacenti! Non sono disponibili Recensioni correlate.
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.