Turma «Kraken» (2017)

Turma «Kraken» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Wolverine »

 

Recensione Pubblicata il:
04.07.2017

 

Visualizzazioni:
1257

 

Band:
Turma
[MetalWave] Invia una email a Turma [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Turma

 

Titolo:
Kraken

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
- Raffaele Berisio :: Voice;
- Lello Di Lorenzo :: guitars;
- Fabrizio Lamanna :: bass;
- Ciro Troisi :: Drums;

 

Genere:
Death / Metalcore

 

Durata:
23' 19"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
23.05.2017

 

Etichetta:
Agoge Records
[MetalWave] Invia una email a Agoge Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Agoge Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Agoge Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Agoge Records

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Formatisi ufficialmente nel 2008 tornano sulla scena underground i Turma, band nostrana dedita a sonorità estremamente potenti di matrice death metal Djent core con questo secondo album intitolato “Kraken”; il lavoro sin dal primo impatto si presenta particolarmente intenso sia sotto il profilo sonoro che in quello del cantato reso da un ottimo growl con annessa resa micidiale. Ritmicamente si assiste ad una muraglia sonora costantemente generata da riff energici ed annesse ritmiche tirate come frecce dal proprio arco oltre che da particolari groove che offrono un sound tutto da ascoltare; all’interno degli otto brani racchiusi nel platter, si assiste spesso anche a contesti particolarmente melodici capaci di rendere il tutto ancora maggiormente più attraente. Il titolo Kraken non a caso pare più confacente di qualunque altro considerando appunto la presa che i brani fanno sull’ascoltatore per la loro estrema potenza. Molto interessanti paiono brani come “Mortal Kombat” e “Kraken” stesso, per la coinvolgente ritmica ricca di mutamenti di tempo decisi e dinamici buono anche “Rebecca’s Shield” per l’estrema tecnica utilizzata. Un lavoro in definitiva che tende ad estremizzare al meglio tutta la potenza del metal reso con sonorità decisamente intense dall’inizio alla fine.

Track by Track
  1. Feel no Pain 70
  2. Mortal Combat 75
  3. Destroyer 70
  4. Fifth Joint 70
  5. Kraken 75
  6. Forgotten 70
  7. Rebecca’s Shield 75
  8. Magam 70
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 70
  • Qualità Artwork: 70
  • Originalità: 70
  • Tecnica: 75
Giudizio Finale
72

 

Recensione di Wolverine » pubblicata il 04.07.2017. Articolo letto 1257 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.