TheBuckle «Labbrador» (2017)

Thebuckle «Labbrador» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Snarl »

 

Recensione Pubblicata il:
27.06.2017

 

Visualizzazioni:
1031

 

Band:
TheBuckle
[MetalWave] Invia una email a TheBuckle [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di TheBuckle [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di TheBuckle [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di TheBuckle [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di TheBuckle [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina SoundCloud di TheBuckle

 

Titolo:
Labbrador

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Andrea :: Guitar, Vocals
Maxim :: Drums

 

Genere:
Stoner Rock / Hard Rock

 

Durata:
44' 7"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
13.02.2017

 

Etichetta:
Argonauta Records
[MetalWave] Invia una email a Argonauta Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Argonauta Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Argonauta Records

 

Distribuzione:
Goodfellas
[MetalWave] Invia una email a Goodfellas [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Goodfellas [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Goodfellas
Cargo Records
[MetalWave] Invia una email a Cargo Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Cargo Records
Bertus
[MetalWave] Invia una email a Bertus [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Bertus [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Bertus [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Bertus [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Bertus

 

Agenzia di Promozione:
Nee-Cee Agency
[MetalWave] Invia una email a Nee-Cee Agency [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Nee-Cee Agency [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Nee-Cee Agency [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Nee-Cee Agency

 

Recensione

Volendo un po’ classico, ma il secondo album dei TheBuckle chiamato “Labbrador” (giochi di parole sia nel nome dell’album che della band) è un esempio di stoner rock non male, proposto da un duo di provenienza regionale non nota, e che a questo stile musicale predominante affianca sapientemente delle ulteriori influenze, che vanno dal grunge al punk rock di “Shemale”, il tutto su dei riffs minimali che richiamano più di una volta alla mente i Kyuss, quasi che una cover di “Green machine” non risulterebbe fuori luogo. Il tutto potrà magari non suonare molto originale, ma dove i nostri difettano in originalità, si riprendono in ostinazione del sound, che fa eccellere l’accoppiata desert rock di “Goin’ home” e specialmente di “Hey you”, che da live ha tutte i requisiti per spaccare a dovere, ma anche momenti leggermente più aperti come “Perfect Black” o lo sfogo conclusivo degli ultimi due brani, di cui “On my own” rappresenta un potenziale highlight dell’album per via del suo riff portante, mentre “12 Seconds” rappresenta una specie di sfogo compositivo senza freni e più ignorante, che funge da conclusione decente di un album registrato bene e pregno di contenuti.
Lo ripetiamo: forse i TheBuckle vincono anche per un certo non voler rischiare troppo del loro sound, e quindi vincono un po’ facile, ma questi sono dettagli. La verità è che se cercate un album stoner rock compatto, questi ragazzi potrebbero fare al caso vostro.

Track by Track
  1. Evil sky 75
  2. Goin’ Home 75
  3. Hey you 80
  4. Labbrador 70
  5. Blind 70
  6. Sixty-two 75
  7. Think 70
  8. Perfect black 75
  9. Shemale 75
  10. On my own 80
  11. 12 Seconds 75
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 80
  • Qualità Artwork: 70
  • Originalità: 75
  • Tecnica: 75
Giudizio Finale
74

 

Recensione di Snarl » pubblicata il 27.06.2017. Articolo letto 1031 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.