Tommy Vitaly «Forever Lost» (2016)

Tommy Vitaly «Forever Lost» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Snarl »

 

Recensione Pubblicata il:
19.04.2017

 

Visualizzazioni:
115

 

Band:
Tommy Vitaly
[MetalWave] Invia una email a Tommy Vitaly [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Tommy Vitaly [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Tommy Vitaly [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Tommy Vitaly

 

Titolo:
Forever Lost

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Tommy Vitaly :: Guitars

Guests:
Alessio Gori :: Vocx
Henrik Brockman :: Vox
Thomas Vikstrom :: Vox
Alessio Lucatti :: Keyboards
Andrea Torricini :: Bass
Matteo Amoroso :: Drums
Rhino :: Drums

 

Genere:
Power-Heavy Metal

 

Durata:
25' 34"

 

Formato:
EP

 

Data di Uscita:
15.04.2016

 

Etichetta:
IceWarrior Records
[Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di IceWarrior Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di IceWarrior Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di IceWarrior Records
Rock It Up Records
[MetalWave] Invia una email a Rock It Up Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Rock It Up Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Rock It Up Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Rock It Up Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Rock It Up Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Rock It Up Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina ReverbNation di Rock It Up Records

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Ci arriva con un pauroso ritardo di un anno questo EP di raccordo del chitarrista Tommy Vitaly, che consiste di fatto in un raccordo tra gli album precedenti e quello nuovo, fatto di una rivisitazione di due brani, un brano live e tre brani strumentali tirati su, suppongo, per divertimento o poco più, dove “Vertigo Suite” è un brano rock n roll più accelerato degli altri simpatico e frizzante, “Impromptu” consiste in una interessante e vorticosa fuga tra chitarre e tastiere ben bilanciata e accattivante, mentre “Jingle hell bells” costituisce un vero e proprio divertimento e nulla più, con la famosa canzone popolare trasdotta in versione metal e con qualche solismo che non fa mai male.
Non c’è molto altro da dire per questo “Forever lost”, un Ep sicuramente simpatico e piacevole, ma che analizzandolo freddamente è pur sempre qualcosa di marginale nella discografia di Tommy Vitaly, e che di conseguenza va giudicato con un voto puramente di facciata e che equivale ad un senza voto. Aspettiamo dunque il suo prossimo album, sperando che non ci arrivi a un anno dalla sua uscita.

Track by Track
  1. Forever Lost (Acoustic version) S.V.
  2. Vertigo Suite 70
  3. Ready to die (Live) S.V.
  4. Impromptu 70
  5. Jingle hell bells S.V.
  6. Fly high, touch the sky (2015 remix and remastered Version) S.V.
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 70
  • Qualità Artwork: 70
  • Originalità: 70
  • Tecnica: 70
Giudizio Finale
70

 

Recensione di Snarl » pubblicata il 19.04.2017. Articolo letto 115 volte.

 

Articoli Correlati

Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.