Necrofili «The End Of Everything» (2017)

Necrofili «The End Of Everything» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Wolverine »

 

Recensione Pubblicata il:
26.03.2017

 

Visualizzazioni:
906

 

Band:
Necrofili
[MetalWave] Invia una email a Necrofili [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Necrofili [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Necrofili [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Necrofili [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina SoundCloud di Necrofili [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina BandCamp di Necrofili

 

Titolo:
The End Of Everything

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
- Carlo Pelliccia ::
- Alessandro Fusacchia ::
- Pierpaolo Rossi ::
- Marco Dalmasso ::

 

Genere:
Thrash / Melodic death

 

Durata:
53' 24"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
2017

 

Etichetta:
Autoproduzione

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Band reatina sulle scene dal 2005, anno della sua stessa formazione, i Necrofili presentano questo loro secondo full lenght intitolato “The End of Everything”, un undici tracce disposte tra thrash e Death metal costituito per lo più da riff rapidi e controtempi di batteria apprezzabili nei contenuti. I brani nel corso dell’ascolto si rilevano anche con qualche venatura melodica che va indubbiamente a migliorarne non poco il contenuto; la parte cantata, con uno scream, anche troppo estremizzato, misto tra un Jeff Walker di fine anni ’80 e Mika Luttinen complessivamente fa colpo sull’ascoltatore. Il lavoro delle chitarre in alcuni brani risulta particolarmente dinamico per le altalenanti andature dei riff, quasi commerciali, che comunque dimostrano che questa band non ha voglia di scherzare ma di fare ed allo stesso tempo emozionare. Dopo un’apertura lasciata a “War”, la cui ritmica risulta disposta su un thrash metal vecchia scuola e con una impostazione cantata addirittura sin troppo estremizzata, è la volta di “Manifesto” il cui riff introduttivo pare puntare sul commerciale e restare impresso; per il resto il brano rimane abbastanza costante nella sua struttura generale; interessanti i lead solo conclusivi; si prosegue con “Evilution”, un brano nuovamente più tendente sul thrash, non troppo dinamico nei contenuti ma complessiva rispettabile; si susseguono di seguito “D - Generator” e “Bloody Letters”, un po’ scontato nei contenuti il primo poco propenso ad osare qualcosa di maggiormente tecnico, il secondo una sorta di intermezzo; si prosegue con “Written in Flesh” dove a prendere maggiormente impronta pare più la voce che il resto del gruppo; in ogni caso non dispiacciono gli intermezzi ritmici di chitarra e l’andatura complessiva del brano; ma ancora l’ascolto va avanti con “Death Warranty” e il lungo “Allanu Akbar” un particolare brano strumentalmente ben compattato e dai contenuti assolutamente vari tra acustici, velocità e moderazione; nulla ha a che vedere con il precedente è “Banshee Scream” il cui ascolto si sofferma su andature ritmiche quasi groove attraenti sino ad un certo punto; si continua con “Signore del Tempo” e il conclusivo “The Dark side of my Soul” il primo, un thrash non sbarazzino cantato in maniera quasi inedita in lingua madre, mentre il secondo dall’apparente ballata si trasforma a poco sempre più in un alternanza sonora tra melodie e un thrash mai troppo esagerato nella proposta. Un disco che si particolarizza indubbiamente per le doti scream del cantante mentre, sotto l’aspetto strumentale compositivo, pur non offrendo troppa personalità, allo stesso tempo lascia un’apprezzabile sensazione.

Track by Track
  1. War 65
  2. Manifesto 65
  3. Evilution 60
  4. D- Generator 60
  5. Bloody Letters 65
  6. Written in Flesh 65
  7. Death Warranty 60
  8. Allanu Akbar 75
  9. Banshee Scream 70
  10. Signore del Tempo 65
  11. The Dark side of my Soul 70
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 65
  • Qualità Artwork: 70
  • Originalità: 65
  • Tecnica: 65
Giudizio Finale
66

 

Recensione di Wolverine » pubblicata il 26.03.2017. Articolo letto 906 volte.

 

Articoli Correlati

Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.