Yena «Yena» (2016)

Yena «Yena» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Snarl »

 

Recensione Pubblicata il:
04.03.2017

 

Visualizzazioni:
760

 

Band:
Yena
[MetalWave] Invia una email a Yena [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Yena

 

Titolo:
Yena

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Matteo Bellotto :: Vox
Alessio Tassotto :: Vox
Roberto De Bellis :: Guitars
Francesco Corazza :: Bass
Alessandro Piputto :: Drums

 

Genere:
Alternative Rock Italiano

 

Durata:
11' 57"

 

Formato:
EP

 

Data di Uscita:
25.11.2016

 

Etichetta:
Jack Rock Records
[Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Jack Rock Records

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
Bagana Rock Agency
[MetalWave] Invia una email a Bagana Rock Agency [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Bagana Rock Agency [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Bagana Rock Agency

 

Recensione

Non male ma fin troppo orecchiabile e catchy questo Ep di debutto dei friulani Yena, che ci propongono 4 canzoni in neanche 12 minuti di musica. Una musica invero non male e gradevole, ma anche fin troppo smussata negli spigoli e volta all’easy listening, che potrebbe osare un po’ di più nelle proprie canzoni.
L’esempio migliore è dato dalla opener “Migliore”, che punta su un rock italiano di un certo impatto, ma che di fatto sacrifica tutto in nome dell’orecchiabilità, il che è un peccato perché un assolo o una qualsiasi incursione su lidi meno sicuri sarebbe solo stata ben accetta dal sottoscritto, e la stessa cosa avviene per “Veleno”, che pur suonando rock non riesce comunque a mantenere il giusto livello di adrenalina sempre per lo stesso motivo, altrove, come in “Unici”, il brano ripete troppo il ritornello e nient’altro, mentre “Lucia” è un episodio musicale decoroso ma fin troppo morbido per chi è più avvezzo ai nostri lidi musicali più consoni.
Insomma: come debutto gli Yena non sono male, ma cercano un po’ di essere radiofonici a tutti i costi e per questo giocano un po’ troppo in difesa, rovinando in parte l’impatto e il potenziale che hanno. Non so se l’effetto sia voluto e ci rendiamo conto che non tutti vogliono suonare rock o metal, ma ciò non toglie che l’audience abituata alle nostre sonorità potrebbe trovare questo Ep un po’ troppo leggero. Tuttavia, se questo tipo di musica vi interessa, provate a dargli un ascolto.

Track by Track
  1. Migliore 70
  2. Unici 65
  3. Lucia 60
  4. Veleno 70
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 70
  • Qualità Artwork: 65
  • Originalità: 60
  • Tecnica: 70
Giudizio Finale
66

 

Recensione di Snarl » pubblicata il 04.03.2017. Articolo letto 760 volte.

 

Articoli Correlati

News
Recensioni
  • Spiacenti! Non sono disponibili Recensioni correlate.
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.