Killin' Kind «Dying Earth» (2016)

Killin' Kind «Dying Earth» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Wolverine »

 

Recensione Pubblicata il:
08.02.2017

 

Visualizzazioni:
221

 

Band:
Killin' Kind
[Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Killin' Kind [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Killin' Kind

 

Titolo:
Dying Earth

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
- Tito :: vocals, guitar;
- Daniele :: guitar, vocals;
- Dest :: bass, vocals;
- Hammer :: drums;

 

Genere:
Heavy Metal

 

Durata:
58' 44"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
30.11.2016

 

Etichetta:
Undeground Symphony Records
[MetalWave] Invia una email a Undeground Symphony Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Undeground Symphony Records

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

I novaresi e Killin’ Kind mettono in uscita il loro secondo lavoro su base heavy power metal “Dyng Earth” dove ad attrarre inizialmente l’ascoltatore risultano due elementi: il primo è rappresentato dalla coloratissima cover rappresentante un cobra e il secondo dal ricco contenuto del lavoro. La band in effetti, forte della sua esperienza ventennale, rilascia un contesto sonoro decisamente completo a cominciare dai robusti riff e annesse ritmiche che sostanzialmente hanno un ruolo basilare nel lavoro oltre alle appetitose melodie che vanno a caratterizzare i singoli brani. Buona la proposta del clean vocale che si alterna attraverso le andature che si susseguono nel corso dell’ ascolto; intensi non poco risultano alcuni brani capaci di farci assaporare un lavoro certosino. Nell’ambito delle parti più melodiche e soprattutto nelle falcate power potrebbero paragonarsi un po’ ai tedeschi Blind Guardian ma complessivamente, al di là delle similitudini, sanno ben personalizzarsi tra un brano l’altro. Si comincia con “New Killing Breed” un brani inizialmente quasi oscuro dove un riff di sottofondo accende le successive fiamme per generare un heavy metal dal notevole impatto strutturale; si prosegue con il successivo “The Raven” un brano che si ispira nei contenuti ad Edgar Allan Poe dove un robusto riff scandisce bene un’andatura moderata heavy all’interno della quale la buona espressività del clean vocale rappresenta il pnto forte dell’intero brano soprattutto nelle parti melodiche; è poi la volta dei successivi “Apep 99942” e “King of Terror” il primo un potentissimo heavy misto a power dove a fare la differenza è la sorprendente ritmica; il secondo, un intermezzo strumentale acustico in aperura che dà successivamente impulso ad un’andatura decisamente possente e meccanica nella proposta; si prosegue con il classico Heavy di “The Journey” per poi passare alla semi ballata di “The Legacy” che ci conduce al successivo “Raijin” una schioppettata di potenza inaudita generata da un sorprendente power diversificato nelle sue andature che ci anticipa per il successivo “Fuijin” altra buona proposta della band che vede la partecipazione come guest del chitarrista Dave Links degli Overkill; un po’ meno intensa della precedente ma pur sempre dinamica nei contenuti; “Standing in the Shadow” un misto heavy dal sapore quasi epico. Chiudono infine il platter “Dying Earth”, una sorta di ballata decisamente lunga all’interno della quale si assiste anche ad un Hevy metal supportato da una parte parlata al femminile e la cover di “Moonlight Shadows”, rivisitata in maniera decisamente fedele dalla band. Un buon disco che renderà felici e metterà d’accordo appassionati di power ed heavy.

Track by Track
  1. New Killing Breed 75
  2. The Raven 75
  3. Apep 99942 80
  4. King of Terror 75
  5. The Journey 70
  6. The Legacy 75
  7. Raijin 85
  8. Fuijin 75
  9. Standing in the Shadow 75
  10. Dying Earth 75
  11. Moonlight Shadows S.V.
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 75
  • Qualità Artwork: 80
  • Originalità: 80
  • Tecnica: 80
Giudizio Finale
77

 

Recensione di Wolverine » pubblicata il 08.02.2017. Articolo letto 221 volte.

 

Articoli Correlati

Recensioni
  • Spiacenti! Non sono disponibili Recensioni correlate.
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.