From the Shores «Of Apathy» (2017)

From The Shores ŤOf Apathyť | MetalWave.it Recensioni Autore:
Wolverine »

 

Recensione Pubblicata il:
04.02.2017

 

Visualizzazioni:
1057

 

Band:
From the Shores
[MetalWave] Invia una email a From the Shores [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di From the Shores [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di From the Shores

 

Titolo:
Of Apathy

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
- Luke :: vocals;
- Theo :: bass/throat;
- Leo :: guitar;
- Giorgio :: guitar;
- Nicolò :: drums;

 

Genere:
Death / Black Metal

 

Durata:
36' 17"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
24.11.2016

 

Etichetta:
Metal Scrap Records
[MetalWave] Invia una email a Metal Scrap Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Metal Scrap Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Metal Scrap Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Metal Scrap Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Metal Scrap Records

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
First Of All Agency
[MetalWave] Invia una email a First Of All Agency [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di First Of All Agency

 

Recensione

I veneti From The Shores debuttano con questo primo full lenght “Of Apathy” concentrandosi al massimo delle forze per dare impulso ad un death metal travolgente come un uragano; formatisi all’incirca sette anni fa, denotano sotto un profilo compositivo una certa preparazione considerando che difficilmente nel corso dell’ascolto lasciano trasudare melodie o particolari contesti che possano in qualche modo influenzare il granitico death metal che tanto piace a questa band. Indubbiamente il pregio di questo lavoro emerge nella coerenza del sound con le annesse ritmiche, impegnative e decise nella risoluzione così come anche il buon lavoro al growl in alternanza allo scream che rendono maggiormente apprezzabile il tutto; riff granitici e dinamiche potenti si intervallano lungo l’ascolto dei dieci brani che completano il platter. Dopo l’intro “This Ain't Another Feast For Crows”, si parte a razzo con “Heaven's Dark Harbinger” all’interno del quale le ritmiche dure come l’acciaio vanno ad alternarsi con melodie non troppo morbide offrendo un piacevole ascolto; è poi la volta di “The Constellation Thirst” caratterizzato da una ritmica sincronizzata si alterna con la buona proposta vocale alternata ed espressiva non poco; segue “To Rest In Arms Of Perfection” un brano sempre tirato dall’inizio alla fine ma elastico nei contenuti dove il lavoro delle chitarre risulta deciso e schietto; “Incest Of The Wretched”, potente all’interno del quale risulta decisamente interessante lo scambio ritmico tra chitarre e batteria che, in maniera quasi indiretta, ci ricorda un po’ i primissimi At The Gates; “Primal” offre un ottimo riff d’apertura poi seguito dalla mattanza ritmica e dall’annesso growl deciso e potente; si prosegue con “Opus XII” come intermezzo per le successive “Hourglass” e “I, The Firebreather”, due brani compatti il primo decisamente melodico nella sua seconda parte mentre il successivo risulta in perfetta coerenza con i suoi predecessori; conclude il platter “Weakness Of The Flesh” potente e devastante nella proposta, ricco non poco di riff e scambi ritmici vertiginosi. Un disco che denota, come sopra accennato, un discreto livello di preparazione e di annessa maturità che, pur non offrendo particolari novità, appare decisamente lineare e piacevole all’ascolto

Track by Track
  1. This Ain't Another Feast For Crows S.V.
  2. Heaven's Dark Harbinger 75
  3. The Constellation Thirst 75
  4. To Rest In Arms Of Perfection 70
  5. Incest Of The Wretched 75
  6. Primal 70
  7. Opus S.V.
  8. Hourglass 75
  9. I, The Firebreather 70
  10. Weakness Of The Flesh 80
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 70
  • Qualità Artwork: 65
  • Originalità: 70
  • Tecnica: 75
Giudizio Finale
72

 

Recensione di Wolverine » pubblicata il 04.02.2017. Articolo letto 1057 volte.

 

Articoli Correlati

News
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.