Aenaon «Hypnosophy» (2016)

Aenaon «Hypnosophy» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Snarl »

 

Recensione Pubblicata il:
29.01.2017

 

Visualizzazioni:
308

 

Band:
Aenaon
[MetalWave] Invia una email a Aenaon [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Aenaon [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Aenaon [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Aenaon

 

Titolo:
Hypnosophy

 

Nazione:
Grecia

 

Formazione:
Astrous :: vocals
Achilleas C. :: guitars, bass, keyboards
Nycriz :: drums, percussions, bouzouki, sitar, oud and saz
Orestis :: saxophone
Anax :: guitars

 

Genere:
Progressive Black Metal

 

Durata:
55' 7"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
25.11.2016

 

Etichetta:
Code666
[MetalWave] Invia una email a Code666 [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Code666 [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Code666 [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Code666 [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Code666 [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina ReverbNation di Code666

 

Distribuzione:
Aural Music
[MetalWave] Invia una email a Aural Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Aural Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Aural Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Aural Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Aural Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Aural Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina ReverbNation di Aural Music

 

Agenzia di Promozione:
Aural Music (Promotion)
[MetalWave] Invia una email a Aural Music (Promotion) [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Aural Music (Promotion)

 

Recensione

Devo ammettere che i Greci Aenaeon dall’Epiro e dalla Tessalia non li conoscevo per nulla, ma una cosa è certa: dopo questo “Hypnosophy” sono certo che li andrò ad approfondire! Si parla di Progressive Black Metal per questa band, una definizione probabilmente un po’ altisonante e magari azzardata, ma che in realtà in quest’album funziona degnamente.
Sì perché “Hypnosophy” è un album che, aiutato da un cospicuo tocco di avantgarde del sax e di riffs dissonanti e stralunati, cavalca molto bene questi due generi citati poc’anzi, con una opener invero molto epica, tirata e maestosa ma comunque eccentrica, dove una voce con pathos carica molto bene le atmosfere, non sempre per un risultato black metal, ma che comunque è in grado di affascinare, ma in realtà sono i momenti cadenzati di “Fire walk with me” e di “Void” a brillare, in quanto suonano più aperti, ariosi e oserei addirittura dire solari, dove la buona compattezza nei tempi medi viene ben controbilanciata dal sax sempre a tiro e che dona questo tocco notturno e sospeso, specie quando c’è anche una voce femminile ad accompagnare i momenti più prog e meno metal estremo, visibili in “Earth Tomb” e in “Thus Ocean Swells”, contraddistinta da un sapore corale ed epico affascinante, mentre la conclusione dell’album è affidata ad una traccia di 15 minuti che consiste in una vera summa delle potenzialità di questi ragazzi.
Insomma: incredibile, ma funziona. Magari senza miracoli, ma comunque con atmosfere solenni, corali e che cavalcano benissimo sia le complessità del progressive, che l’epicità di un certo tipo di Black Metal più arioso. Ne risulta un album con una personalità da vendere, fatto da musicisti tutt’altro che sprovveduti, e che soprattutto hanno un buon feeling mediterraneo. “Hypnosophy” è un disco che personalmente consiglio fortemente agli amanti del Black metal più intelligente, colto o comunque con qualche contaminazione.

Track by Track
  1. Oneirodynia 80
  2. Fire walk with me 85
  3. Earth tomb 75
  4. Void 85
  5. Tunnel 75
  6. Thus ocean swells 80
  7. Phronesis – Psychomagic 75
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 80
  • Qualità Artwork: 75
  • Originalità: 85
  • Tecnica: 80
Giudizio Finale
79

 

Recensione di Snarl » pubblicata il 29.01.2017. Articolo letto 308 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.