Souls of Diotima «The Sorceress Reveals - Atlantis» (2016)

Souls Of Diotima «The Sorceress Reveals - Atlantis» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Snarl »

 

Recensione Pubblicata il:
28.12.2016

 

Visualizzazioni:
1098

 

Band:
Souls of Diotima
[MetalWave] Invia una email a Souls of Diotima [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Souls of Diotima [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Souls of Diotima [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Souls of Diotima

 

Titolo:
The Sorceress Reveals - Atlantis

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Antonio Fiori :: Guitars
Giorgio Pinna :: Drums
Claudia Barsi :: Vocals
Antonio Doro :: Bass
Gianmaria Puledda :: Guitars

 

Genere:
Rock / Metal

 

Durata:
1h 10' 23"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
10.06.2016

 

Etichetta:
Rockshots Music
[MetalWave] Invia una email a Rockshots Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Rockshots Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Rockshots Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Rockshots Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina SoundCloud di Rockshots Music

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Non male questo terzo album dei Sassaresi Souls of Diotima, autori di 70 minuti e passa di ciò che è più prog che power, e che riesce nel difficile compito di cercare di realizzare un’opera a tutto tondo, lunga di minutaggio e tecnica, ma senza scadere nel pretenzioso, nell’autoreferenziale o nella voluminosità fine a sé stessa.
Sin da subito, infatti, emerge prepotente l’ombra dei Dream Theater nella musica e in particolar modo nelle chitarre, su cui si staglia una voce power molto spesso che va su tonalità molto alte, il tutto per una proposta musicale nobile ma anche rischiosa e che facilmente può andare rovinata da musicisti con meno talento. Eppure, contro ogni previsione, i SoD ce la fanno e risaltano nella atmosferica “Divine Love”, in una “Fate and Destiny” molto stile Dream Theater ma comunque riuscita e capace di aperture solari, o nella doppietta più tipicamente metal di “The battle of giants” e “Tears of Fury”, dove la band mostra il proprio talento anche nelle sonorità più tipicamente Power/Speed, per concludere con un mood solenne e biblico in “Zeus unleashed” e “Atlas condemned”, fino alla conclusione più corale ed evocativa, che fa planare questo lungo viaggio raccontato come una favola e che alla fine ti lascia un bel sorriso stampato in faccia. Certo, ci sono anche alcuni difetti, come una omogeneità latente e alcuni (personalmente odiati) momenti dove sembra di sentire la sigla di un cartone animato giapponese, ma non importa: la riuscita dei pregi surclassa i difetti, e alla fine non si scappa dal fatto che, seppur ingombrante e con un po’ di fronzoli, “The sorceress reveals – Atlantis” è un gran bell’esempio di prog incrociato con il power, consigliabile agli amanti del genere e pubblicato dalla casa discografica Rockshots.

Track by Track
  1. The Sorceress Reveals - Atlantis (Prelude) S.V.
  2. The Land of the Wind 75
  3. Stories, Songs and Celebrations 70
  4. Divine Love (Interlude) S.V.
  5. Divine Love 75
  6. Fate and Destiny (Interlude) S.V.
  7. Fate and Destiny 75
  8. Gold and New Horizons (Interlude) S.V.
  9. Gold and New Horizons 70
  10. The Battle of Giants (Interlude) S.V.
  11. The Battle of Giants 80
  12. Tears of Fury (Interlude) S.V.
  13. Tears of Fury 80
  14. Zeus Unleashed (Interlude) S.V.
  15. Zeus Unleashed 80
  16. Atlas Condemned (Interlude) S.V.
  17. Atlas Condemned 75
  18. Our Atlantis (Interlude) S.V.
  19. Our Atlantis 80
  20. The Sorceress Reveals - Atlantis (Prologue) S.V.
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 75
  • Qualità Artwork: 70
  • Originalità: 80
  • Tecnica: 80
Giudizio Finale
76

 

Recensione di Snarl » pubblicata il 28.12.2016. Articolo letto 1098 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.