Aeternal Seprium «Doominance» (2016)

Aeternal Seprium «Doominance» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Ladystardust »

 

Recensione Pubblicata il:
20.12.2016

 

Visualizzazioni:
799

 

Band:
Aeternal Seprium
[MetalWave] Invia una email a Aeternal Seprium [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Aeternal Seprium [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Aeternal Seprium [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Aeternal Seprium [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Aeternal Seprium

 

Titolo:
Doominance

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Fabio Privitera – voce
Leonardo Filace – chitarra
Adriano Colombo – chitarra
Santino Talarico – basso
Matteo Tommasini – batteria

 

Genere:
Heavy Epic Metal

 

Durata:
47' 0"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
22.10.2016

 

Etichetta:
DeathStorm Records
[MetalWave] Invia una email a DeathStorm Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di DeathStorm Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di DeathStorm Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina BandCamp di DeathStorm Records

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

I lombardi Aeternal Seprium, band heavy epic metal, tornano con un secondo album intitolato “Doominance”, dopo cinque anni dal loro debutto “Against Oblivion’s Shade”.
Questo nuovo lavoro li consolida ancora di più nel panorama epic metal italiano, con un cantante differente, Fabio Privitera,, ex Bejelit e Sound Storm, in sostituzione di Stefano Silvestrini, il nuovo arrivo porta decisamente una maggiore e incisiva maturità e unisce tutti gli elementi musicali in modo incisivo.“Doominance”, uscito il 22 ottobre scorso per l’etichetta DeathStorm Records, contiene nove brani più una bonus track. Il disco è uscito in versione limitata a 500 copie.
Ad aprire “Doominance”, troviamo “I Will Dance On Your Tombs” con sonorità che riportano agli anni ottanta per un piacevole ascolto di questa canzone.
“Grieving April”, bellissimo brano che come in tutto il disco, è pervaso da sonorità melodico epiche.
Ancor più interessante, mantenendo queste sonorità, il brano “Unawaken” coinvolgente sin dall’intro e che cattura pian piano nel suo ascolto.
“Rock My Name” è un vero proprio turbine che muove a ritmi veloci incatenando all’ascolto, così come la seguente “Artmesia”, affascinante brano in cui spiccano gli acuti di Privitera.
“Fuck The Narcissism” vede l’intro di chitarre arrabbiate che spezzate dal cantato, infuriano per tutta la durata del brano.
A catturare l’attenzione è la bellissima “Il Rifugio”, quasi un portale varco temporale, una ballata medioevale con testo in lingua italiana, davvero un ottimo lavoro in cui il cantato di Fabio Privitera che da cantastorie, ci riconduce nel tempo delle danze di corti, di giullari e cantastorie.
“Devil Pray” invece è un’atra sfuriata energica che disincanta dal brano precedente.
Altro affascinante brano è “End Is Far…Or Else?”, pezzo d’ambientazione prettamente caratterizzata da atmosfere cupe e profonde che trascinano in un viaggio interpersonale tanto è oscura che pare velare i propri sgomenti.
Chiude l’album il brano “The Refuge”, una bonus track, un regalo dal sapore sempre medievale, un’altra ballata che incanta.
“Doominance”, è un album affascinante, un disco elegante ed intrigante, speriamo che per ascoltare un prossimo album degli Aeternal Seprium non si debba attendere altri cinque anni.

Track by Track
  1. I Will Dance On Your Tombs 75
  2. Grieving April 75
  3. Unawaken 80
  4. Rock My Name 80
  5. Artemisia 80
  6. Fuck The Narcissism S.V.
  7. Il Rifugio 80
  8. Devil Pray 75
  9. End Is Far… Or Else? 80
  10. The Refuge (Bonus Track) 80
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 80
  • Qualità Artwork: 80
  • Originalità: 80
  • Tecnica: 80
Giudizio Finale
79

 

Recensione di Ladystardust » pubblicata il 20.12.2016. Articolo letto 799 volte.

 

Articoli Correlati

News
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.