The Big South Market «Muzak» (2016)

The Big South Market «Muzak» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Wolverine »

 

Recensione Pubblicata il:
29.11.2016

 

Visualizzazioni:
926

 

Band:
The Big South Market
[Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di The Big South Market

 

Titolo:
Muzak

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
- Giuseppe Chiumeo :: Guitar, Vocal;
- Ruggiero Riccio :: Drums;

 

Genere:
Hard Rock

 

Durata:
18' 4"

 

Formato:
EP

 

Data di Uscita:
11.11.2016

 

Etichetta:
Red Cat Records
[MetalWave] Invia una email a Red Cat Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Red Cat Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Red Cat Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Red Cat Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina ReverbNation di Red Cat Records

 

Distribuzione:
The Orchard
[Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di The Orchard

 

Agenzia di Promozione:
Red Cat Promotion
[MetalWave] Invia una email a Red Cat Promotion [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Red Cat Promotion [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Red Cat Promotion [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Red Cat Promotion

 

Recensione

I The Big South Market, duo di recente formazione e proveniente da Barletta, presentano questo Ep a cinque tracce intitolato “Muzak” caratterizzato da influenze stoner e riff di matrice southern rock con venature grunge. I TBSM offrono sin da subito quella sensazione di inaspettata capacità con un altrettanto gusto e piacere sonoro sprigionato a suon di riff cazzuti con annesso cantato misto tra scream e clean. I riff caratteristici del southern rock hanno una struttura prettamente settantiana e risultano assolutamente divertenti al pari delle ritmiche di batteria, sempre vive e dinamiche nella risoluzione. Un mondo questo dei TBSM realizzato attraverso le singole esperienze personali maturate individualmente dal duo nel corso degli anni e nel corso della militanza tra band thrash metal e crossover che rilasciano un risultato tutto da assaporare dall’inizio alla fine. I cinque brani si susseguono in maniera dinamica tra momenti di pura energia a contesti maggiormente riflessivi; comincia il puro divertimento offertoci dall’opener “Big Deal”, un brano di puro rock misto a grunge che non lascia spazio a commenti per la sua folle proposta mista anche di ritmiche altalenanti più moderate ma sempre elettrizzanti; segue “Before (you make it Deeper)”, dove questa volta a prendere il sopravvento è il riff d’apertura in modalità southern che atterra su un’andatura meno energica ma dal calibro vocale decisamente entusiasmante; ottimo anche il seguente “Moodrink” un puro hard rock ’70 divertente e fantasioso nell’ elaborazione che lascia respirare a tratti anche un qualcosa dal sapore blues; “Red Carpet” nuovo brano hard rock divertente e contenuto allo stesso tempo che si caratterizza per la sua indole dai tratti più riflessivi ed espressivi; si giunge alla cassa del market con il conclusivo “Desert Motel” che si mantiene decisamente moderato nei contenuti lasciando all’ascoltatore quel sapore di rock e stoner che fanno la differenza. Un Ep ben fatto, moderno, completo e assolutamente divertente.

Track by Track
  1. Big Deal 80
  2. Before (You Make It Deeper) 75
  3. Moodrink 75
  4. Red Carpet 80
  5. Desert Motel 75
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 75
  • Qualità Artwork: 75
  • Originalità: 80
  • Tecnica: 85
Giudizio Finale
78

 

Recensione di Wolverine » pubblicata il 29.11.2016. Articolo letto 926 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.